Campania, M5S: Valle dei Mulini, qualcosa finalmente si muove

Campania Felix

04/01/2017

317 visualizzazioni

Napoli, 03 gennaio 2017 – “Sono cominciati i lavori per bloccare gli scarichi fognari che, da decenni, dalla statale per Agerola sfociano all’ingresso della Valle dei Mulini. Un importante passo in avanti verso il disinquinamento del torrente Vernotico”. Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo che sulla vicenda ha battagliato in Consiglio regionale per portare all’attenzione della giunta De Luca la vicenda. “Dopo un’interrogazione a risposta scritta, sopralluoghi e un ordine del giorno – sottolinea Cirillo – finalmente iniziano i lavori per bloccare gli scarichi abusivi fognari che deturpano un luogo da valorizzare: la Valle dei Mulini”. “Nel corso della sessione di bilancio – fa notare il consigliere – ho presentato due emendamenti concernenti il primo il completamento del collettore fognario di Gragnano con il finanziamento della relativa spesa, e il secondo programmatico e inerente una serie d’interventi per trasformare la Valle dei Mulini in un Parco naturalistico ed archeologico di significativa rilevanza attrattivo-turistica”. “Inutile stigmatizzare che entrambi i provvedimenti per ragioni politiche e solo apparentemente finanziarie – attacca Cirillo – sono stati dichiarati inammissibili dal presidente della Commissione bilancio. “Se la maggioranza avesse avuto davvero a cuore la Valle, avrebbe potuto votarli – conclude Cirillo – e procedere finalmente a finanziare il rilancio turistico e ambientale dell’area”.

————

Area Comunicazione M5S – Consiglio della Regione Campania

Comments

comments

Condivi il post su: