Campania Felix

04/02/2017

496 visualizzazioni

BASKET SERIE B- PER LA CAPOLISTA CUORE NAPOLI, STASERA, L’OSTICA TRASFERTA DI FORLI’. COACH PONTICIELLO: “AFFRONTEREMO UNA BUONA SQUADRA CON GRANDI MOTIVAZIONI”

di Paolo Amalfi

Interessante anticipo nell’ambito del 4° turno di ritorno del girone C del campionato di serie B, in quel di Forli’, questa sera alle 20.30. Sul parquet del PalaVillaRomiti, la capolista Cuore Napoli Basket, reduce da ben cinque vittorie consecutive, sara’ ospite del locale team dei Tigers di Forli’. La squadra neroarancio romagnola, reduce dal blitz sul parquet della Vis Nova Roma, e’ sesta in classifica e in piena zona playoff, ed e’ guidata dall’ex coach dell’Azzurro Napoli, il partenopeo Giampaolo Di Lorenzo e anche composta da giocatori di ottimo spessore tecnico come, gli esterni, Rombaldoni (piu’ volte in serie A), Myers, Ghirelli, Agatensi, l’altro ex Azzurro Napoli, Villani e anche l’esperto e conosciutissimo Carraretto, ex Siena e Bologna, oltre ai lunghi, Fontecchio e Cicognani: sara’ invece, assente per infortunio, l’esterno Giovara. Arbitreranno il confronto, i signori, Spinelli e Barbieri di Roma. Partecipera’ alla trasferta di Forli’ e sara’ nei dieci a referto per i partenopei a disposizione di coach Ponticiello,  anche l’ultimo innesto del Cuore Napoli Basket, l’ala-pivot del 1995 e di 209 cm, Ferdinando Matrone, ex Givova Scafati e che si e’ gia’ allenato per due volte, con i nuovi compagni. Con gli ultimi arrivi dell’esterno Marzaioli e dello stesso Matrone, il roster partenopeo caro a patron Ruggiero, si propone ancora una volta come sicuro protagonista del campionato di serie B. Coach Ponticiello, in settimana, ci aveva presentato cosi’ il match di stasera: “A Forlì, sabato, affronteremo un avversario di altissimo profilo, un team che già all’andata dimostrò di essere temibile, e che ha poi inserito due giocatori di serie superiore. Dapprima Cristian Villani e poi Marco Carraretto, che non necessitano di particolari presentazioni, ed hanno completato un roster già forte. La durezza dell’impegno va valutata anche in considerazione delle motivazioni del mio amico Giampaolo Di Lorenzo, che opposto alla squadra della sua città, vorrà sicuramente mostrare tutte le sue qualità.”Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: