Acerra, rinaturalizzazione e valorizzazione del parco naturale delle Sorgenti del Riullo,

Campania Felix

12/03/2017

445 visualizzazioni

Acerra, rinaturalizzazione e valorizzazione del parco naturale delle Sorgenti del Riullo, ieri in Regione avviato l’iter per la definizione degli importi progettuali definitivi e l’impegno contabile

 

Progetto per la rinaturalizzazione e valorizzazione del parco naturale delle Sorgenti del Riullo e del Rio Gorgone, è stato avviato l’iter in Regione Campania per la definizione degli importi progettuali definitivi e l’impegno contabile delle somme del progetto ammesso a finanziamento. L’incontro con i rappresentanti dell’Autorità di Gestione e dell’Ufficio speciali centrali acquisti della Regione Campania si è svolto ieri alla presenza del Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri.

Il progetto in questione è stato ammesso a finanziamento con il Decreto dirigenziale n.2 del 2017 insieme ad altri tre progetti presentati dal Comune e ritenuti, validi, prioritari e coerenti. Questi interventi, i cui finanziamenti saranno anticipati in ordine di posizionamento in graduatoria, grazie al fondo di rotazione istituito dalla Regione Campania, attiveranno un meccanismo virtuoso per i quartieri periferici di Acerra e riguardano la riqualificazione del Rione Madonnella, l’efficientamento energetico del quartiere Ice Snei e del Rione Buozzi, la rifunzionalizzazione dell’ex macello, oltre appunto, alla valorizzazione del parco naturale delle Sorgenti del Riullo e del Rio Gorgone.

Le risorse per gli interventi, che puntano a trasformare i quartieri periferici della città di Acerra in luoghi simbolo della miglioramento – come avvenuto con l’utilizzo dei fondi PIU Europa per il quartiere bersaglio “Spiniello” -, saranno individuate con il POC Campania 2014 – 2020.

In questi quattro progetti elaborati dal Comune di Acerra si prevede infatti di rafforzare la disponibilità e la qualità di beni e servizi pubblici sul territorio, eliminare l’impatto dei fattori ambientali che ostacolano la crescita; valorizzare il patrimonio culturale; migliorare la qualità della vita nei contesti urbani, agendo sui fattori materiali e immateriali; migliorare la sicurezza e ridurre il disagio sociale di individui e nuclei familiari svantaggiati. Con Delibera di Giunta n. 154 del 13/09/2016 la Giunta comunale ha approvato la progettazione dei nuovi interventi per la rigenerazione urbana dei quartieri periferici dando così il via alla riqualificazione ambientale del Rione Madonnella, all’efficientamento energetico del quartiere Ice Snei, dei “34 alloggi” del Rione Buozzi, alla rifunzionalizzazione dell’ex macello e alla valorizzazione del parco naturale delle Sorgenti del Riullo e del Rio Gorgone. Le opere finanziate sono tese a continuare il percorso virtuoso di sviluppo avviato in queste aree cittadine, ed a gettare le basi per la futura richiesta di finanziamenti per realizzare altre progettazioni sempre per i quartieri oggetto di riqualificazione, sulla base di priorità programmatiche e settoriali.

 

Comments

comments

Condivi il post su: