Al Free Bar di Pomigliano D’Arco presentato “Noi, oltre il tramonto” film sul mondo della droga adolescenziale

Campania Felix

03/05/2017

496 visualizzazioni

 

Domenica mattina al Free Bar di Pomigliano D’Arco si è tenuto un evento di presentazione del film “Noi, oltre il tramonto”, lungometraggio a sfondo sociale sul tema delicato della droga fra gli adolescenti, le cui riprese sono terminate nella settimana prima di Pasqua. Il film, prodotto in low-budget da DGPhotoArt e PartyChic Events, è attualmente nella fase finale di postproduzione e si prevede la prima visione cinematografica entro la fine del mese di maggio.

Organizzato da Raffaele Bellopede e Vera Ceriello, l’evento ha visto la presenza di buona parte del cast del film, che è stato intervistato con competenza dalla stessa Ceriello. Ha introdotto la tematica del film lo sceneggiatore e regista Davide Guida, e a seguire hanno approfondito l’argomento l’ideatrice del progetto Tiziana Viscardi e l’autore del soggetto originale Orlando Puoti nonché attore protagonista nel ruolo di un adolescente che rimane impegolato nel mondo della droga. Poi è stata la volta di Carmen Percontra, artista di spessore nota per la direzione artistica del popolare salotto culturale “Donizetti”, che ha declamato con densa emozione una poesia basata sul soggetto del film e scritta da lei medesima a quattro mani con Orlando Puoti. Fra gli attori protagonisti che hanno preso parola citiamo Angela Iovane che nel film è la mamma di uno dei ragazzi, il piccolo bambino prodigio Daniele Guarino, Angela D’Avanzo e Katia Cardillo che hanno interpretato le fidanzate di due dei protagonisti, Pasquale Rea “protagonista per caso” che ha interpretato il ruolo di un barbone che funge da angelo custode dei protagonisti, Ciro Grieco noto regista di videoclip e Francesco Di Pace che hanno impersonato il ruolo di agenti di polizia, ma sono stati vicini allo staff di produzione rispettivamente come consulente tecnico e come assistente alla produzione. Come rappresentante delle comparse è stato chiamato a parlare Eugenio Bono, quindi ha preso la parola il noto make-up artist Claudio Acone, che ha truccato gli attori sul set e ha recitato un breve ma intenso ruolo. Fra gli altri presenti Naomi Paone, Ruggiero Di Pace, Raffaele Guarino, Marzia Musto, Federica Oliviero, Chiara Guarino, Simona Rauti, Alessandro Fruncillo, Antonio Di Pace, Francesco Iorio, Antonio Iodice, Mario Bidognetti.

Al termine del giro di presentazioni si è tenuto un breve momento musicale con i due curatori della colonna sonora, Umberto Sanselmo e Serena Nardi, che hanno interpretato fra gli applausi del cast il brano conduttore del film dal titolo “Noi”. Quindi è stato proiettato il trailer del film, che con grande emozione, in circa 70 secondi, ha condensato il tema trattato.

Fra gli altri non hanno potuto presenziare, per impegni professionali già fissati, i tre attori in ruolo da protagonista Pasquale Scarpati, Michelle Sara Ciotola e Marco Fabozzi, che hanno comunque mandato i loro saluti tramite messaggi scritti anche successivamente sulle pagine Facebook del progetto.

Durante l’evento sono stati ringraziati anche alcuni attori di fama nazionale che hanno fatto parte del cast anche se solo in piccole parti, avendo dimostrato comunque di credere nel progetto: l’attrice Emanuela Tittocchia, proveniente da “Un posto al sole” e “Centovetrine”, attualmente impegnata attualmente sulle reti Mediaset in “Mattino Cinque” e “Pomeriggio Cinque”, gli speaker radiofonici Ida Piccolo e Enrico Schiano, il giornalista Davide Ponticiello, il baby-modello Mattia De Cicco. Ancora un ringraziamento è stato portato a chi ha fornito le location che hanno formato il set del lungometraggio, in primis la pasticceria Palumbo di Casal Di Principe, città che ha ospitato le riprese insieme ai comuni di San Cipriano D’Aversa, Villa Literno, San Marcellino, Teverola, Gricignano e Aversa.

Comments

comments

Condivi il post su: