AVERSA- Il Liceo Artistico “L.Giordano” ha presentato ‘I Tesori nascosti’: rivalorizzazione del patrimonio artistico e culturale della città.

Campania Felix

14/05/2019

104 visualizzazioni

AVERSA- (anna Smimmo)-  Il Liceo Artistico L.Giordano di Aversa, diretto dal dirigente Carlo Guarino, particolarmente incline alla rivalorizzazione del patrimonio artistico-culturale della città, l’11 maggio del 2019 ha presentato ‘i Tesori Nascosti’, in rete Campania con gli altri licei artistici.

Nell’ambito dell’iniziativa ‘Alla riscoperta di Maria’ si sono organizzate visite guidate ed una mostra artistica presso la Chiesa di Santa Maria Assunta, le Cappuccinelle. L’evento è stato patrocinato dal FAI, gruppo Aversa, e dal comune di Aversa, con la collaborazione degli studenti dell’Università degli studi della Campania, Luigi Vanvitelli, dipartimento di lettere e beni culturali e dell’Associazione ‘i Francescani secolari d’Italia.

Si tratta di attività che rientrano a far parte dell’alternanza scuola-lavoro dove sono state coinvolte le classi III e IV D, nelle figure di apprendisti cicerone, e delle classi IIA, IIIA, IIB, IIIB, IIB, e ancora IIID e IVD, nelle sembianze di organizzatori espositivi delle opere interne.

Per l’ennesima volta il Liceo Artistico si distingue per il desiderio di lanciare una modalità culturale e religiosa delicata e accurata, con l’intento di rivalutare tutto ciò che di assolutamente prezioso viene ignobilmente sottaciuto. Proposito insito nel fare del FAI, il cui scopo è quello di far rivivere ‘I cadaveri di pietra’. Presenti anche il capo gruppo FAI, Maria Giovanna Pezone e il vice-presidente, Fortunato Allegro, oltre alla prof.ssa di storia dell’arte nonché delegata FAI, Rosalba Corvino, che ha anche effettuato un precedente corso di formazione per gli apprendisti-cicerone nel laboratorio di design del Liceo Giordano, con la collaborazione in toto delle prof.sse La Canna e Mozzillo, quest’ultima anche socia FAI di Aversa.

Comments

comments

Condivi il post su: