BASKET SERIE B- CUORE NAPOLI, C’E’ LA LUISS ROMA ALLE 18, AL PALABARBUTO

Campania Felix

08/01/2017

496 visualizzazioni

BASKET SERIE B- CUORE NAPOLI, C’E’ LA LUISS ROMA ALLE 18, AL PALABARBUTO. COACH PONTICIELLO: “ATTENZIONE AI CAPITOLINI, SQUADRA TOSTA E CHE GIOCA UN BASKET ECCELLENTE. VOGLIAMO LA PRIMA VITTORIA  NELL’IMPIANTO FLEGREO”

di Paolo Amalfi

Ultimo turno del girone d’andata, in serie B maschile di basket. Nel girone C, il Cuore Napoli Basket, reduce dal blitz vincente sul parquet della Vis Nova Roma e gia’ qualificato per le prossime Final Eight di Coppa Italia di inizio marzo, in programma a Ozzano e Bologna, torna a giocare sul parquet del PalaBarbuto. Questo pomeriggio alle ore 18, gli azzurri secondi in classifica, ospiteranno sul parquet dell’impianto flegreo, ancora una squadra capitolina, la Luiss Roma, nel primo dei due impegni casalinghi consecutivi da calendario, per Maggio e compagni, che poi, il 15 maggio, giocheranno il derby campano con Maddaloni ancora al PalaBarbuto. La Luiss Roma, e’ ora settima in classifica, dopo un ottimo avvio di stagione: i biancoblu romani, guidati da coach Paccarie’, sono una delle formazioni piu’ giovani del torneo. Gli esterni, Scuderi, Faragalli e De Dominicis e i centri Beretta e Ramenghi, sono i giocatori di maggiore spessore tecnico del team capitolino, che gioca un basket veloce e molto produttivo. Arbitreranno la partita, i signori, Lucarella di Taranto e Lillo di Brindisi. Coach Ponticiello, presenta cosi’ il non facile confronto con la Luiss Roma: “Aver agguantato le Final Eight con una settimana d’anticipo, a dispetto di influenze, di tutti i piccoli, ma fastidiosi, contrattempi fisici, è un enorme merito dei miei giocatori.Andare a Bologna a marzo, non rappresenta per noi un punto di arrivo, un premio, piuttosto una tappa nel percorso di ricerca del massimo livello di competitività. In tal senso, ci proponiamo, come step successivo, l’obiettivo di raggiungere quanto prima quota 30pt, quella che ci garantirà l’accesso ai playoff. Ma per il momento, lo sguardo è solo proiettato al match con la Luiss, una compagine tosta e che gioca un eccellente basket, con grande dinamismo e coralità, due aspetti che li accomuna al nostro gioco. Ma gli universitari, sono anche un team che, come copertura degli spot interni, con le due torri, Beretta/Ramenghi, ha caratteristiche tecniche quasi agli antipodi rispetto alle nostre. Vogliamo i due punti e vincere il primo match al Palabarbuto innanzi al nostro caloroso pubblico amico che spero venga a sostenerci in massa.”Paolo Amalfi

 

Comments

comments

Condivi il post su: