BASKET SERIE B- CUORE NAPOLI, GRANDE SODDISFAZIONE PER LA QUALIFICAZIONE ALLE FINAL EIGHT DI BOLOGNA

Campania Felix

06/01/2017

442 visualizzazioni

BASKET SERIE B- CUORE NAPOLI, GRANDE SODDISFAZIONE PER LA QUALIFICAZIONE ALLE FINAL EIGHT DI BOLOGNA. DOMENICA IL MATCH AL PALABARBUTO CON LA LUISS ROMA. COACH PONTICIELLO:”SQUADRA STRAORDINARIA, UN VERO GRUPPO DI UOMINI”

di Paolo Amalfi

La squadra del Cuore Napoli Basket, ha gia’ ripreso ieri in tarda mattinata gli allenamenti a Casalnuovo, in vista del prossimo match casalingo di campionato in programma domenica prossima alle 18 al PalaBarbuto, contro la Luiss Roma. Soddisfazione in casa azzurra, per la bella vittoria ottenuta mecoledi’ sera sul parquet della Vis Nova Roma, 62-76, che ha permesso a Maggio e compagni di confermare il secondo posto in classifica, nel girone C del torneo di serie B maschile e ottenere la matematica e prestigiosa qualificazione alle prossime “Final Eight” di Coppa Italia in programma a Ozzano e Bologna a inizio marzo. Ancora una prova convincente degli azzurri di coach Ponticiello con tre uomini ben oltre la doppia cifra e nonostante le precarie condizioni fisiche di capitan Maggio, reduce da un violento attacco influenzale e dell’ala Nikolic, alle prese con un problema ad un piede e utilizzato con il contagocce (solo 7 minuti). Lo stesso Ponticiello, ci ha brevemente parlato dell’ottimo momento azzurro e del prestigioso risultato ottenuto con la qualificazione alla fase finale di Coppa e anche del prossimo e imminente impegno di campionato, affermando: “Agguantare le Final Eight con una settimana d’anticipo, a dispetto di influenze, di tutti i piccoli, ma fastidiosi, contrattempi fisici che hanno limitato la prestazione di Maggio e reso quasi inutilizzabile Nikolic, è un enorme merito dei miei giocatori. Davvero indomabili e capaci di un’impresa, quella appunto dell’accesso alle Final eight, di cui qualcuno è sorpreso e qualcun altro pare indispettito, ma dovrà farsene una ragione. Personalmente vorrei dedicare l’impresa, perché di questo si tratta, ai nostri encomiabili tifosi, a tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, ed a Paolo Prestisimone, un grande amico, che ci ha lasciato davvero troppo presto. Ma andare a Bologna a marzo, non rappresenta per noi un punto di arrivo, un premio, piuttosto una tappa nel percorso di ricerca del massimo livello di competitività. In tal senso, ci proponiamo, come step successivo, l’obiettivo di raggiungere quanto prima quota 30pt, quella che garantirà l’accesso ai playoff. Ma per il momento, lo sguardo è solo proiettato al match con la Luiss, una compagine che gioca un eccellente basket, con grande dinamismo e coralità, due aspetti che li accomuna al nostro gioco. Ma gli universitari sono anche un team che, come copertura degli spot interni, con le due torri, Beretta/Ramenghi, ha caratteristiche tecniche quasi agli antipodi rispetto alle nostre. Vogliamo i due punti e vincere il primo match al Palabarbuto.”Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: