BASKET SERIE B- CUORE NAPOLI NUOVAMENTE SOLO IN VETTA.

Campania Felix

28/02/2017

663 visualizzazioni

BASKET SERIE B- CUORE NAPOLI NUOVAMENTE SOLO IN VETTA. VENERDI’ C’E’ OMEGNA IN COPPA ITALIA. COACH PONTICIELLO: “Facciamo un basket di qualita’ e sappiamo soffrire e reagire”

di Paolo Amalfi

ll Cuore Napoli Basket dell’ottimo coach Ponticiello, si prepara all’imminente impegno nella Final Eight di Coppa Italia di serie B, dove affrontera’ Omegna, nei quarti di finale venerdi’ alle 14 sul parquet di Ozzano: nel pomeriggio di oggi, gli azzurri si alleneranno al PalaBarbuto.In campionato, il team partenopeo, ha riconquistato prepotentemente e meritatamente il primato solitario del girone C, con ben 19 vittorie in 22 partite disputate. Maggio e compagni, con ben 4 uomini in doppia cifra e con una partita tutta “cuore” e grinta, hanno sconfitto domenica sera al PalaBarbuto davanti a circa mille spettatori, una mai doma Pallacanestro Palestrina, 65-61, al termine di una partita molto combattuta e agonisticamente molto intensa, portandosi tra l’altro sul 2-0 nei confonti diretti con i laziali, battuti anche all’andata. 73-92. Contemporaneamente Valmontone, ha perso in casa con Barcellona, regalando il primato solitario al team caro a patron Ruggiero. Coach Ponticiello, nel solito punto di inizio settimana, si e’ cosi’ espresso: “È stata davvero una bella partita, con Palestrina. Non solo un anticipo di playoff, quanto un confronto dai valori tecnici elevatissimi, tra due squadre che hanno dimostrato di possedere un’incredibile capacità di padroneggiare differenti temi tattici. Per ciò che ci riguarda, abbiamo giocato uno straordinario primo tempo. Perfetti dal punto di vista difensivo, soprattutto nel 2′ quarto, estremamente vari dal punto di vista offensivo. Nel secondo tempo, complice l’eccellente lavoro di Palestrina, su entrambi i lati del campo, siamo calati dal punto di vista della lucidità di esecuzione offensiva, e di riflesso, nelle percentuali al tiro. Un successo quello di domenica, che, oltre a ridarci il primato solitario, ci consente, di rispedire al mittente la narrazione che qualcuno, forzatamente, ha voluto costruire su di noi. Una perfetta simulazione di post-verità, delle autentiche bufale mediatiche che, descrivendoci come una compagine di simulatori, contraddice l’essenza vera di questa squadra. Ovvero la capacità di vincere facendo leva sulla qualità del basket espresso, sulla organizzazione, l’innegabile capacità di sofferenza. Ma non c’è tempo per rifiatare e gioire: già da venerdì si gioca a Bologna per le “Final 8″ di coppa. Giocheremo con Omegna, una delle compagini più forti dell’intera serie B. Sarà l’ennesima occasione per crescere dal punto di vista della maturità, della concretezza. Uno step importante nel nostro percorso di crescita verso i playoff”.Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: