BASKET SERIE B- IL CUORE NAPOLI SI GODE LA VETTA SOLITARIA DELLA CLASSIFICA

Campania Felix

31/01/2017

540 visualizzazioni

 

 

BASKET SERIE B- IL CUORE NAPOLI SI GODE LA VETTA SOLITARIA DELLA CLASSIFICA. VICINO L’INGAGGIO DEL GIOVANE PIVOT MATRONE DA SCAFATI. COACH PONTICIELLO: “ABBIAMO FATTO TANTI PROGRESSI E ORA DOBBIAMO TENERCI PRONTI PER I PLAYOFF”

di Paolo Amalfi

Il Cuore Napoli Basket e’ sempre piu’ protagonista assoluto, nel campionato di serie B maschile di basket, con ben 16 vittorie in 18 partite disputate. Quinta vittoria consecutiva per gli azzurri di coach Ponticiello domenica scorsa contro la Stella Azzurra Viterbo e vetta solitaria del girone C, conquistata con grande merito.In queste ore il club caro a patron Ruggiero, come avevamo gia’ anticipato domenica, per completare il roster con piu’ rotazioni, dopo quello dell’esterno Marzaioli, potrebbe annunciare anche l’arrivo del promettente Ferdinando Matrone, di 209 cm e del 1995, in forza alla Givova Scafati e che ha gia’ giocato in serie B, a Giulianova e Maddaloni. Oggi, intanto, la squadra azzurra riprendera’ gli allenamenti al palasport di Casalnuovo, in vista dell’impegnativa trasferta di sabato sera alle 20.30, a Forli’. Coach Ponticiello, come ogni inizio di settimana ci ha fatto il punto della situazione in casa Cuore Napoli, affermando:”Domenica sera, abbiamo giocato una partita molto più continua rispetto alle ultime prestazioni casalinghe, imponendo per tutti i 40′, la nostra intensità difensiva e crescente pulizia nella esecuzione offensiva. A Viterbo, è stato concesso poco spazio su entrambi i lati del campo, ruotando molto gli uomini, ma senza che il rendimento avesse per questo il benchè minimo abbassamento. Molto positivo anche l’inserimento di Marzaioli, che ha dimostrato quanto la sua duttilità tattica possa essere preziosa, agevolando la prestazione dell’intera squadra. Valuto i progressi compiuti in questo mese di gennaio, ben più importantI dello stesso primato in solitudine. Che ovviamente testimonia la positività del lavoro fatto in questi mesi, ma deve essere vissuto come un incentivo a continuare nella crescita e non certo come un punto d’arrivo. L’esito finale del torneo è in primavera, e quindi il nostro obiettivo non può esser quello di essere in testa a gennaio, quanto continuare nel nostro percorso, facendoci trovare pronti per i playoff. A Forlì, sabato, affronteremo un avversario di altissimo profilo, un team che già all’andata dimostrò di essere temibile, e che ha poi inserito due giocatori di serie superiore. Dapprima Cristian Villani e poi Marco Carraretto, che non necessitano di particolari presentazioni, ed hanno completato un roster già forte. La durezza dell’impegno va valutata anche in considerazione delle motivazioni del mio amico Giampaolo Di Lorenzo, che opposto alla squadra della sua città, vorrà sicuramente mostrare tutte le sue qualità.”Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: