BASKET SERIE B- PLAYOFF- DOMANI SERA L’AVVINCENTE GARA-3, TRA V.CASSINO E GE.VI. NAPOLI.

Campania Felix

18/05/2017

913 visualizzazioni

 


BASKET SERIE B- PLAYOFF- DOMANI SERA L’AVVINCENTE GARA-3, TRA V.CASSINO E GE.VI. NAPOLI. COACH PONTICIELLO: “SIAMO RIUSCITI A CAMBIARE IL SENSO DELLA SERIE. MA IN GARA-3 DOBBIAMO FARE ANCORA DI PIU’. UN GRAZIE AL NOSTRO MERAVIGLIOSO PUBBLICO CHE MERITA LA SERIE A.”

di Paolo Amalfi

Emozioni in serie, nella post-season di serie B di basket maschile. La Generazione Vincente Cuore Napoli, si e’ aggiudicata gara-2 delle semifinali playoff, innanzi ad oltre 1500 spettatori, in un PalaBarbuto ancora festante e sicuramente degna cornice di una partita importante e con il passionale e primo tifoso, patron Ciro Ruggiero, a tifare in curva con gli ultras. Maggio e compagni, hanno sconfitto, 85-78, la temibile e attrezzata Virtus Cassino e portato in parita’ e sull’1 a 1 la serie al meglio delle cinque partite e che da domani con gara-3 alle ore 20.45, si trasferira’ nel Lazio e sul parquet dei rossoblu, per altri due match (il secondo domenica alle 18) che si preannunciano davvero interessanti ed avvincenti. La nota davvero positiva per il basket partenopeo, oltre all’entusiasmante risultato sportivo del team del Cuore Napoli Basket, che tra l’altro ha gia’ vinto la Coppa Italia e largamente la stagione regolare e aver riportato in sole 48 ore sugli spalti del PalaBarbuto, oltre 3000 persone e un grande entusiasmo in citta’ per la pallacanestro. Coach “Ciccio” Ponticiello, ci ha fatto il punto della situazione, affermando: “Siamo riusciti nell’intento di vincere gara 2, di entrare appieno nella serie. Il tutto grazie alla sontuosa prova difensiva del primo tempo, alla capacità di gestione del vantaggio negli ultimi 10′, quando abbiamo accusato l’inevitabile stanchezza. Volevamo cambiare radicalmente il senso della serie, e ci siamo riusciti. Abbiamo per oltre 30′ avuto vantaggi in doppia cifra, ci siamo finalmente scrollati di dosso ogni paura, tutti i timori che ci avevano negativamente condizionato in gara 1. Grazie alla straripante energia che avevamo dentro, siamo riusciti ad imporre dal 1′ al 40esimo i nostri ritmi, la tecnicità della nostra pallacanestro. Venerdì dobbiamo, ancor di più, far pesare la ritrovata energia nervosa, l’assoluta convinzione nei nostri mezzi. Bisogna ancora una volta pensare solo a vincere, guardare a gara 3 come un match da no day off: interpretare la partita come se fosse un bella – una gara 5, una gara 7. Vorrei infine ringraziare l’incredibile pubblico del Palabarbuto, per come ci ha sostenuto. Scontato dire che un pubblico così, il calore mostrato dalla curva B e da tutti i nostri tifosi, siano da massima serie. In realtà, e senza eccedere in retorica, credo che questa partecipazione, un così viscerale attaccamento, anche nell’interesse dell’intero movimento cestistico nazionale, siano meritevoli di veder presto evoluire sul parquet di Fuorigrotta una A1 di vertice. In RADIO-Notizie e approfondimenti sul torneo di basket di serie B maschile, sono quotidianamente on line nei notiziari sportivi dell’emittente radiofonica web, Dimensioneitalia.net (www.dimensioneitalia.net)”Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: