Bellissima serata per il concerto di Natale nell’Auditorium Paolo VI del Vaticano

Campania Felix

16/12/2019

365 visualizzazioni

Con Papa Francesco “Facciamo rete per l’Amazzonia” è l’eco del Sinodo che porta alla 27° edizione del Concerto di Natale in Vaticano. L’evento promosso dalla Congregazione per l’educazione cattolica in sostegno delle Missioni Don Bosco Valdocco Onlus e della fondazione pontificia Scholas Occurrentes,  ha ripercorso gli scopi delle ultime edizioni del concerto, Giampietro Pettenon, presidente Missioni Don Bosco Valdocco onlus, che ha testimoniato l’impegno dei salesiani nei Paesi dell’America Latina, di Josè Maria del Corral, presidente di Scholas Occurrentes, fondata insieme all’allora arcivescovo di Buenos Aires Bergoglio, oggi Papa Francesco, e Don Davide Banzato, assistente spirituale dell’associazione Nuovi Orizzonti e volto televisivo.
L’attenzione per l’argomento,  a  protezione per il territorio Amazzonico,  era stata  già posta, durante l’antecedente periodo, con due ospiti d’eccezione: Ernestina Macuxi e Hosana Purubora del Consiglio indigenista missionario, le quali  avevano  posto l’attenzione sull’importanza di preservare l’Amazzonia perché, “ Madre Natura ha bisogno del suo polmone”. Ecco dunque “Facciamo rete per l’Amazzonia”, progetto benefico comune che prevede due specifici interventi: uno di carattere educativo per gli studenti, l’altro in sostegno della popolazione indigena nel degradato distretto di Lauaretê, a nord ovest dell’Amazzonia brasiliana, al confine con la Colombia, alla cui realizzazione tutti possono concorrere attraverso donazioni da effettuare tramite il numero telefonico solidale 45530, attivo dal 2 novembre al 31 dicembre.
 Presente, alla serata del concerto, una nativa del posto “Ingrid “ che ha testimoniato le condizioni che il suo paese sta vivendo, ponendo come obiettivo la effettiva partecipazione di tutti i popoli del mondo alla salvaguardia di questa terra. Molto toccante anche l’intervista di Don Davide Banzano ad un missionario Salesiano che vive in amazzonia e descrive con chiarezza che i veri custodi di questo importantissimo territorio sono i nativi del posto che vanno lasciati vivere liberamente secondo le loro tradizioni e nell’interesse di tutti i popoli che vivono su questa terra.
Quindi la musica e l’arte , linguaggi universali di pace, aiutino ad aprire i cuori ai bisogni dei fratelli Autoctoni dell’Amazonia tutta.
Da segnalare la presenza tra il pubblico di una delegazione di First Lady sudamericane capitanata dalla bellissima e raffinata Juliana Awada dell’Argentina.
In favore della causa benefica, anche quest’anno il cast del concerto, prodotto dalla Prime Time Promotions, si è confermato di grande prestigio, con l’ eccellente conduzione della bella ed elegantissima  Federica Panicucci e con le presenze  di Lionel Richie, pop star americana amata da diverse generazioni,della grande artista francese Mireille Mathieu , di Bonnie Tyler dal Galles (quella di “Total Eclipse of the heart”, tanto per citarne una), di Susan Boyle, dalla Scozia (diventata famosa alla terza edizione del Britain’s Got Talent), di Leo Rojas musicista sudamericano e dei The Charleston Mass Gospel Choir . Inoltre, sono stati presenti le belle voci di   Elisa, di Arisa, del  vincitore dell’ultimo festival di Sanremo Mahmood, di Simone Cristicchi, di Fabio Rovazzi,di   Noemi,  di Davide Merlini,  il chitarrista Giorgio Albiani ed il tenore Fabio Armiliato, il flautista Andrea Griminelli, e Alma Manera. L’Orchestra è stata quella “Italiana del Cinema” diretta ed  orchestrata dal maestro Renato Serio e dal maestro Adriano Pennino. Come di consueto i già citati coro gospel dagli Usa, la Banda del corpo della Gendarmeria vaticana, il Piccolo Coro Le Dolci Note della parrocchia di San Barnaba, mentre il gruppo vocalist è stato quello dell’Art Voice Academy.
 L’intero ricavato derivante dalla vendita dei biglietti e dalle donazioni tramite sms solidale, andrà alle fondazioni Scholas Occurrentes e Missioni Don Bosco Valdocco.
Il Concerto di Natale verrà trasmesso in Italia e nel mondo su Canale 5 il 24 dicembre in prima serata, e, in replica, nel pomeriggio del 25 dicembre, e anche i telespettatori potranno inviare le loro donazioni. Tutti gli artisti, come di consueto, si sono cimentati  in canti tradizionali natalizi ed anche in eccellenti abbinamenti con risultati spettacolari.
La grande Musica ha unito cuori e popoli.
A cura di Pino Attanasio con CampaniaFelixTv

Comments

comments

Condivi il post su: