CAMPANIA. CONSIGLIO REGIONALE APPROVA LEGGE SEMPLIFICAZIONE

Campania Felix

01/08/2019

195 visualizzazioni

Napoli, 1° agosto 2019 (Anna Smimmo) – Il Consiglio regionale della Campania, presieduto dal Vice presidente Tommaso Casillo, ha approvato a maggioranza il disegno di legge “Norme per l’efficientamento del sistema ambientale, per il rilancio delle attività produttive e per la semplificazione normativa e amministrativa”. Il provvedimento, che è stato approvato  con 25 i voti favorevoli, 6 i contrari, 1 astenuto (il gruppo dei 5 Stelle ha votato contro, i gruppi del centrodestra non hanno partecipato al voto ) interviene nelle materie del ciclo integrato delle acque e dei rifiuti, ai Consorzi di sviluppo industriale, sulla semplificazione della normativa per le Zone Economiche Speciali della Campania, sulla ricerca scientifica, sulla rete stradale della Regione, sul Turismo, e sulla progettazione delle Grandi opere pubbliche. Il presidente della III Commissione regionale Nicola Marrazzo ha espresso soddisfazione per l’approvazione del disegno di legge: “abbiamo affrontato due o tre problemi davvero necessari – afferma Marrazzo – quello del coordinamento nelle aree ZES (Zone economiche speciali) e quello di attribuire una mission condivisa alle Asi, poichè c’è bisogno di una visione comune per le aree industriali dell’intera regione”. “Inoltre – ha proseguito il consigliere del Pd – abbiamo rimosso l’ orpello del rinnovo triennale dei patentini delle guide turistiche. Infine abbiamo affidato alla Città Metropolitana ed alle Province la manutenzione delle strade e le autorizzazioni in materia di trasporto dei carichi pesanti”. “E’ una legge omnibus – ha sottolineato il consigliere del M5S, Gennaro Saiello, motivando il voto contrario del Movimento 5 Stelle -, una accozzaglia informe di norme, la dimostrazione plastica della vostra inadeguatezza al governo della Regione”. “Questo testo sarebbe dovuto arrivare in aula a marzo, 4 mesi fa”, ha evidenziato il capogruppo di FI, Armando Cesaro.

Comments

comments

Condivi il post su: