Cancello ed Arnone: il sindaco Ambrosca chiede lo stato di calamità naturale.

Campania Felix

11/10/2019

246 visualizzazioni

Cancello ed Arnone-(Anna Smimmo) – Gli eventi calamitosi che si sono verificati nella notte tra il 22 e il 23 settembre, sono stati di una portata tale, da causare numerosi ed ingenti danni. Il terribile nubifragio che si è abbattuto su Cancello ed Arnone, accompagnato da intensa pioggia e forti raffiche di vento, ha causato danni ad abitazioni private, ad edifici pubblici, a capannoni di diverse aziende zootecniche e alle colture in atto su gran parte del territorio comunale. La violenza del nubifragio ha provocato anche la caduta di alberi e tabelle pubblicitarie. Prontamente, è stata sollecitata anche la società Wind Tre Spa per la messa in sicurezza ed il ripristino dell’antenna/traliccio situata in Via E. Fieramosca presso l’area del cimitero che, a causa del forte vento, risulta inclinata e divelta.

Per quanto sopra esposto, il sindaco Raffaele Ambrosca ha chiesto alla Regione Campania e al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri, la dichiarazione dello stato di calamità naturale. 

Comments

comments

Condivi il post su: