Carabinieri della locale Stazione Carabinieri e della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Castello di Cisterna (NA) hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa, su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia e della Procura della Repubblica per i Minorenni di Napoli, dall’Ufficio GIP del Tribunale di Napoli

Campania Felix

13/05/2020

176 visualizzazioni

All’alba di oggi 13/05/2020, in Acerra (NA), i Carabinieri della locale Stazione Carabinieri e della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Castello di Cisterna (NA) hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa, su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia e della Procura della Repubblica per i Minorenni di Napoli, dall’Ufficio GIP del Tribunale di Napoli nei confronti delle sottonotate persone, gravemente indiziate, in concorso tra loro e a vario titolo, di associazione a delinquere riconducibile all’egida camorristica del gruppo criminale dei cd. “Marcianisiell”, finalizzata all’acquisto, trasporto, distribuzione, commercio, vendita, offerta in vendita, intermediazione, cessione, ricezione a qualsiasi titolo, consegna e illecita detenzione di ingenti quantitativi di hashish, cocaina e marijuana (parte dei quali caduti in sequestro), gestendo alcune piazze di spaccio localizzate nel centro storico acerrano, con condotta perdurante, dal febbraio al maggio 2018, nonché, per il solo promotore dell’associazione testé delineata, di violenza sessuale nei confronti di una ragazza del posto, all’epoca dei fatti minore di 16 anni:

1. COZZOLINO Pasquale, 37enne, affiliato con il compito di smerciare al “al dettaglio”, il narcotico;
2. DI BUONO Pasquale, 30enne, promotore e capo del sodalizio;
3. LICA Laurenc, 22enne, pusher;
4. MONTANO Gennaro, 20enne, affiliato, stretto collaboratore di Di Buono Pasquale, con il compito di gestire il traffico delle droghe pesanti;
5. PARITÀ Giovanni, 27enne, affiliato addetto al procacciamento dei clienti dello stupefacente;
6. SORIANO ESPOSITO Rosario, 25enne, affiliato con il compito di occuparsi dello stoccaggio dello stupefacente, del procacciamento di clienti e della successiva vendita.

Comments

comments

Condivi il post su: