Il Cardinale Sepe ha visitato il Santobono e benedetto la nuova cappella dell’ospedale

Campania Felix

08/12/2016

471 visualizzazioni

Napoli 8 dicembre – Si è svolta presso l’AORN Santobono Pausilipon la visita di SER il Cardinale Crescenzio Sepe presso l’ospedale Santobono, nell’ambito dei dialoghi con la città dal tema “vestire gli ignudi”. Nel corso della mattinata Anna Maria Minicucci, Direttore Generale dell’AORN Santobono Pausilipon, ha illustrato le attività che l’Azienda ospedaliera ha realizzato in termini di umanizzazione delle cure e di rinnovamento tecnologico. In molti casi tali innovazioni sono state rese possibili grazie anche a donazioni raccolte dal Cardinale Sepe.
A testimonianza di come il personale dell’ospedale pediatrico sappia coniugare umanità e competenza, la responsabile del servizio infermieristico del reparto di pediatria e due mamme – i cui bimbi hanno avuto necessità delle cure del Santobono – hanno raccontato la propria positiva esperienza umana, nonostante i problemi di salute da affrontare.
L’incontro si è concluso con le parole di SER il Cardinale Crescenzio Sepe. “La mia storia come vescovo della città è iniziata qua – ha detto il Cardinale – Il giorno dopo il mio insediamento a Napoli, infatti, ero in visita al Santobono. In quell’occasione è nata l’idea dell’asta di beneficenza che ogni anno ci permette di raccogliere risorse per progetti meritori. Le testimonianze ascoltate raccontano quanto quest’ospedale sia rappresentativo di alte competenze, ma anche di quell’umanità che fa parte della napoletanità”.
A margine dalla visita, SER il Cardinale Crescenzio Sepe ha benedetto la cappella dell’ospedale, ristrutturata di recente grazie all’intervento della Fondazione Santobono-Pausilipon e visitato i nuovi ambienti dedicati al servizio di riabilitazione robotica.

____________________________________

Comments

comments

Condivi il post su: