Caserta per la lega

Campania Felix

09/03/2018

397 visualizzazioni

CASERTA. PER LA LEGA SONO STATI ELETTI ALLA CAMERA PINA CASTIELLO E GIANLUCA CANTALAMESSA, AL SENATO CLAUDIO BARBARO
8 marzo 2018
CASERTA. E’ un risultato straordinario ed inaspettato della Lega a livello nazionale che abbiamo fatto partire al SUD, da qui da Caserta», ha detto la candidata al senato Giuliana Sorà. «Un chiaro segnale che il mio partito di appartenenza MNS sta diventando sempre più un partito nazionale. Dobbiamo consolidare la realtà organizzativa e politica per equilibrare il gap tra Nord e Sud della Lega. Il primo passo, peró, è fatto».
Castiello e Cantalamessa erano candidati in tutti i collegi plurinominali della Camera. Per la prima scatta il seggio nella circoscrizione Campania 1.01. Castiello ha alle spalle esperienza politica prima in Alleanza nazionale per confluire poi nel Pdl, prima di approdare alla Lega. Per Cantalamessa il seggio è scattato nella circoscrizione Campania 2.03.Al Senato entra in rappresentanza della Lega Barbaro, eletto nel collegio plurinominale Campania 1 (Benevento, Caserta, Avellino).
Barbaro ricordiamolo è presidente di Asi, Associazioni Sportive e Sociali Italiane, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni. In un post sulla sua pagina Facebook ha scritto: “Oggi come non mai sento il peso della responsabilità di non deludere le persone che mi hanno dato fiducia. Questa carica certamente aumenterà e consoliderà il mio impegno verso il mondo dell sport e del sociale”
Grazie al nostro lavoro certosino, con i nostri tenaci dirigenti un’ intero territorio provinciale ha creduto nel progetto politico di Matteo Salvini, partendo dalla nostra città capoluogo coinvolgendo l’agroaversano, l’alto casertano, il litorale domizio e l’agrocaleno, casa per casa, abbiamo raccolto insulti ma tante soddisfazioni e frammenti di umanità vera. Ringrazio il Movimento Nazionale per la Sovranità che ha creduto nel mio contributo; ringrazio la squadra dei candidati della Lega e del coordinamento territoriale con a capo Ciro Guerriero, cui ho condiviso questo viaggio appassionante e complicato. Ringrazio di cuore tutti quanti e non sono pochi, hanno raccolto la sfida. Siamo pronti a ripartire per altre sfide, non per la poltrona. La nostra politica è ascoltare e risolvere.

Comments

comments

Condivi il post su: