CASSINO PASSA SOLO ALL’OVERTIME. AZZURRI COSTRETTI A VINCERE GARA-4 DI DOMANI PER PAREGGIARE LA SERIE.

Campania Felix

21/05/2017

480 visualizzazioni

BASKET SERIE B SEMIFINALE PLAYOFF- GE.VI. NAPOLI, UNA BEFFA  CASSINO PASSA SOLO ALL’OVERTIME. AZZURRI COSTRETTI A VINCERE GARA-4 DI DOMANI PER PAREGGIARE LA SERIE.

V. Cassino-Generazione Vincente Cuore Napoli= 91-86 d.t.s. (13-18,28-40,57-58, 77-77)

Cassino: Birindelli 8 , Petrucci 25, Bagnoli 14, Sergio 8, Panzini 29, Del Testa 2, Quartuccio 3, Marsili 2, Fabio n.e., Serra. All.Vettese
Napoli: Nikolic 17, Visnjic 26, Mastroianni 6, Marzaioli, Murolo , Barsanti 12, Maggio 23, Matrone, Rappoccio, Ronconi 2. All. Ponticiello
Tiri liberi: Cassino: 22/28-Napoli:23/27
Arbitri:Gonella e Puccini di Genova.

di Paolo Amalfi

Cassino(Fr). Davvero un peccato!. Una grande Generazione Vincente Cuore Napoli Basket viene beffata e battuta di misura solo dopo un’overtime dalla Virtus Cassino, che si impone, di misura 91-86 su Maggio e compagni, al termine di una partita molto combattuta ed avvincente. Grosso rammarico per Napoli (15/27 da 2), battuta nei secondi finali dell’extra time prima da una tripla di Petrucci e poi da un fallo tecnico fischiato ai partenopei e che ha di fatto chiuso la contesa in favore dei rossoblu di casa. Quattro uomini in doppia cifra per la Generazione Vincente, con le ottime prove del sempre-verde Visnjic con 26 punti, con 9/12 da 2 e 9 rimbalzi catturati e di capitan Maggio con 23 punti e 5/9 da 3 punti e 4 assist distribuiti: in doppia cifra anche l’ala Nikolic con 17 punti e la guardia Barsanti con 12. Per 28′ minuti, la squadra azzurra e’ stata in vantaggio anche con 12 punti di scarto, poi Cassino, sospinta da Panzini, il migliore dei suoi con 29 punti e 6/10 da 3 insieme con il gia’ citato Petrucci, e’ riuscita a rimontare, portandosi anche in vantaggio e con la partita poi proseguita sul binario dell’equilibrio fino all’overtime e al 77 pari, con l’epilogo sfortunato per i partenopei, gia’ descritto nel tempo supplementare. Nulla di compromesso comunque, ma ora la Generazione Vincente Cuore Napoli sara’ costretta (e ne ha tutti i mezzi) a vincere assolutamente gara-4 di domani alle 18, ancora sul parquet dei frusinati per pareggiare la serie e portarla alla decisiva gara-5 che si giocherebbe a Napoli, mercoledi’ sera: il “Cuore” batte forte ancora.Paolo Amalfi

Comments

comments

Condivi il post su: