Cetara, il libro di ricette di Ciancio al Premio culinario Ezio Falcone

Campania Felix

02/12/2016

560 visualizzazioni

Cetara, il libro di ricette di Ciancio al Premio culinario Ezio Falcone

Sabato 3 dicembre alle 13 si terrà a Cetara il Premio Gastronomico ‘Ezio Falcone’, curato dall’assessore alla cultura e turismo Angela Speranza. La gara dal tema Le 4 stagioni in cucina, che si terrà all’Hotel Cetus, è ispirata a ricette di mare ed è destinata a giornalisti, foodblogger e appassionati della cucina tradizionale. La competizione, presentata da Raffaella Gambardella, vede in giuria il sindaco di Cetara Fortunato Delle Monica, Barbara Guerra, redattrice della Guida dei Ristoranti del Touring Club; Albert Sapere, food and wine critic; Luigi D’Alise, direttore dell’agenzia di stampa Agopress; Emiliano Amato, direttore de Il Vescovado; Marco Contursi, giornalista; Sergio Sbarra, l’Avvocato Gourmet; Secondo Squizzato, già sindaco di Cetara. Tredici i partecipanti in gara: Evelina Bruno, Filomena Bisogno, Sergio Galzigna, Gianluca D’Uva, Francesco Monca, Mario Argentino, Marilena Martinelli, Gabriele Martorelli, Raffaella Amato, Teresa Bottiglieri, Francesco Maria Bonito, Azzurra Meligeni e Carmine Caputo. Per i vincitori, premi in ceramica del maestro Vincenzo Santoriello. La manifestazione è aperta a tutti coloro che sono curiosi di assistere in real time alla gara e degustare i prodotti del territorio e i vini locali. Nel corso della manifestazione Luigi Ciancio presenterà per la prima volta il suo libro di favole e ricette “Sirene e Miti” – Storie delle Costiera (Tullio Pironti Editore). Main sponsor dell’evento è Pastificio Antonio Amato grazie al quale i concorrenti sceglieranno tra i tanti formati di pasta, quella più idonea per i loro primi piatti, conditi dalle specialità ittiche delle aziende produttrici Delfino, Nettuno e Iasa. Gli ospiti curiosi, potranno degustare i vini di Cantine Mediterranee, Le vigne di Raito e Antica Tenuta il Trignano; del buon limoncello di Agrocetus, la mozzarella di Caseificio Barlotti. Una novità è rappresentata da Crivella che offrirà il suo straordinario gelato con mozzarella di bufala e colatura di alici. Protagonisti della manifestazione anche i ristoratori di San Pietro, La Cianciola, Al Convento, Cetaria. Si ringrazia Cetarii, Merce Rara e Azienda agricola di Roberto De Crescenzo. La manifestazione sarà animata dal gruppo musicale I Vico Masuccio. La “Festa della colatura di alici” chiude domenica 4 dicembre con “Viva la colatura nuova”, menu-degustazione a base di colatura in tutti i ristoranti e le pizzerie di Cetara. Info: 3396075994.

Comments

comments

Condivi il post su: