Ciarambino: “Il mio obiettivo sarà ridurre distanze tra cittadini e istituzioni”

Campania Felix

27/10/2020

83 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – “La presenza del Movimento 5 Stelle nell’ufficio di presidenza è una novità assoluta per questo Consiglio regionale e ne vado orgogliosa. Una scelta che rispetta appieno il principio di rappresentanza, tenuto conto che siamo la prima forza di opposizione in questa assise. Nel mio ruolo di vicepresidente, il mio obiettivo principale sarà di ridurre le distanze tra le istituzioni e i cittadini. Per questo non sarò mai arroccata nel palazzo, ma sarò per le strade, sui territori, ovunque potrò incontrare le categorie e i cittadini e portare la loro voce all’interno delle istituzioni. Vigilerò sul bilancio del Consiglio regionale, al fine di garantire trasparenza e buon utilizzo delle risorse pubbliche. Valorizzerò il personale in servizio, integrando le competenze che mancano portando i giovani campani migliori a lavorare per l’assise regionale per migliorale la qualità delle leggi e i servizi ai cittadini”: Lo dichiara la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino, a margine della sua elezione a vicepresidente del Consiglio regionale.​ ​

“Questa legislatura – prosegue Ciarambino – comincia in un momento drammatico nel quale non possono esistere più bandiere, ma solo senso di responsabilità e sobrietà nel linguaggio e nei comportamenti di ciascuno di noi. Chiedo che sia istituito un tavolo di confronto permanente con le opposizioni sulle tematiche legate all’emergenza sanitaria, anche per garantire una comunicazione istituzionale univoca e rassicurante. La politica regionale deve parlare a una sola voce, con prudenza e sobrietà, per non alimentare la confusione e il disorientamento che imperano fuori di qui. I fatti di Napoli lo dimostrano. Deve essere istituito un luogo permanente di confronto con tutte le categorie produttive della Campania, dobbiamo stipulare con loro un’alleanza. In tempo di guerra per sconfiggere il nemico comune, ci si allea. Al presidente della Regione chiedo di non ergersi a uomo solo al comando e confido che la leale collaborazione istituzionale si connoti di una reciprocità che finora è mancata. Al Governo nazionale abbiamo ministri, in capo al Movimento 5 Stelle, fondamentali per la ripartenza della Campania e il mio intento sarà quello di consolidare l’asse regione-governo”.

Comments

comments

Condivi il post su: