Dairy Summit, appuntamento il 18 settembre a Milano

Campania Felix

07/08/2019

234 visualizzazioni

MILANO- (Anna Smimmo) – Il 18 settembre prende il via il Progetto Filiere della casa editrice, Tecniche Nuove. Un progetto che nasce con l’obiettivo di creare piattaforme di dialogo costante tra gli operatori delle singole filiere, per rafforzare il sistema e favorire le politiche a salvaguardia della sostenibilità sociale, ambientale ed economica.
In quest’ottica, il Dairy Summit rappresenta l’appuntamento di riferimento per l’intera filiera lattiero-casearia, con contenuti ad hoc e opportunità di confronto tra i più rappresentativi protagonisti delle fasi di produzione, trasformazione e distribuzione. Se ne discuterà con una serie di brevi relazioni e tavole rotonde che andranno in scena appunto mercoledì 18 settembre a Milano, presso gli Ibm Studios, situati in piazza Gae Aulenti, a pochi passi dalla Stazione Porta Garibaldi.
Significativo comunque il titolo dell’incontro: «Il latte fa bene (all’Italia) – Dal foraggio al formaggio: gli Stati generali della filiera lattiero casearia».
Punto d’arrivo del meeting la redazione della Carta del Latte, che riunirà gli impegni reciproci di tutti gli operatori del settore. In occasione dell’incontro di Milano verrà anche distribuita una pubblicazione monografica, sempre sulle principali questioni e tendenze della filiera lattiero casearia, che permetterà di approfondire i contenuti che verranno discussi dal vivo.
Ed ecco il programma provvisorio (aggiornato al 31 luglio) dell’evento del 18 settembre:

Al mattino

10.00 Il progetto Le filiere di MarkUp – Ivo A. Nardella, Ceo Gruppo Tecniche Nuove
10.20 Il benessere animale – Fortunato Trezzi, presidente Anafi
10.40 La catena del valore – Daniele Rama, Università Cattolica -Smea Cremona

11.00 Tavola rotonda: Qualità 4.0, la filiera italiana alla ricerca della sostenibilit
Moderatore: Giorgio Setti, caporedattore Terra e Vita, Informatore Zootecnico
Partecipano:
Lea Pallaroni, segretario generale Assalzoo
– Andrea Galli, direttore Centro Crea di Lodi
– Ambrogio Invernizzi, Inalpi
– Nicola Bertinelli, presidente Consorzio Parmigiano Reggiano
– Tiziano Fusar Poli, presidente Latteria Soresina
– Francesco Avanzini, direttore generale Conad
Che commentano i tedx 15’ di:
– Gianluca Ferrari, vicepresidente Granlatte: “La sostenibilità degli allevamenti degli animali da reddito”
– Ivano De Noni, Università di Milano: “Cos’è la qualità del latte”
12.45 -14.15 Networking lunch a cura degli sponsor

Al pomeriggio

14.15 Tavola rotonda: Il mercato dei latticini: trend, modelli di consumo e strategie distributive Raffaello Bernardi, SG Marketing
Modera Cristina Lazzati, direttrice Mark Up, Gdoweek, Fresh Point Magazine, Cucina Naturale e Italian Food Excellence
Partecipano:
– Giovanni Panzeri, direttore Mdd Italia Carrefour
– Francesco Mandolini, Esselunga (invitato)
– Gianpiero Calzolari, presidente Granarolo
– Venetia Villani, direttrice Cucina Naturale
Che commentano i tedx 15’ di:
– Salvo Garipoli, SG Marketing: “Le risposte dei consumatori”
– Luigi Rossi (Sacco System): “Nuovi trend di consumo con i probiotici”

16.00 Tavola rotonda: Il latte fa bene al Made in Italy. Lo sviluppo della filiera sostiene l’export
Modera Fabrizio Ratiglia, giornalista Rai
Partecipano:
– Paolo De Castro, Commissione Agricoltura Parlamento Europeo
– Giuseppe Ambrosi, presidente Assolatte
– Ivano Vacondio, presidente Federalimentare
– Claudio Gradara, presidente Federdistribuzione
– Giorgio Mercuri, Alleanza Coop, settore Agroalimentare
– Ettore Prandini, presidente Coldiretti
Che commentano il tedx di:
Raffaele Boriello, direttore generale Ismea: “Tutti i dati dell’export”

Conclusioni a cura di Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole, alimentari e del turismo.

Comments

comments

Condivi il post su: