Dichiarazione del Presidente Silvio Berlusconi

Campania Felix

27/01/2017

298 visualizzazioni

 

Il giorno della Memoria non può essere soltanto una commemorazione. E’ assolutamente doveroso ricordare la follia totalitaria del Nazismo e il crimine assoluto della Shoah che rappresenta una ferita eterna nella storia dell’umanità.

Ma perché questo abbia un senso, perché la tragedia non sia stata inutile occorre fare di più. Occorre ricordare che oggi come allora l’antisemitismo è la forma più turpe di xenofobia e di aggressione alla dignità dell’uomo.

Le forme di antisemitismo che ancora circolano nel mondo, il nuovo antisemitismo legato al peggiore integralismo islamico, l’ostilità preconcetta verso il mondo ebraico dei cosiddetti ambienti intellettuali europei, sono tutte espressioni della stessa tendenza: per tanti, per troppi l’ebraismo è una fede ed una tradizione culturale da sopprimere.

Per noi invece, da europei, da liberali, da cristiani l’obbligo e la promessa sono quelle di stare sempre dalla parte del popolo ebraico e del popolo di Israele, e di impegnarci affinché gli siano riconosciuti sempre la stessa dignità e gli stessi diritti di tutti i popoli dell’Occidente.

Comments

comments

Condivi il post su: