Digital transformation: open day Hubstrat destinato a PMI e startupper

Campania Felix

14/10/2020

289 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – Il 22 Ottobre dalle 10.00 alle 18.30 Hubstrat, società di digital empowerment con sede a Napoli, aprirà le porte dei suoi uffici (in via Arco Mirelli 36) per offrire la possibilità a PMI e start-up di confrontarsi con i Temporary Managers che ogni giorno guidano piccole e medie imprese nella fase di ricerca, sviluppo e gestione di nuovi progetti. Ed è proprio con l’obiettivo di aiutare gli imprenditori e gli startupper, in particolar modo meridionali, a guardare contemporaneamente alle linee di finanziamento, la pianificazione economica e gli investimenti in digitale che Hubstrat promuove un open-day con un occhio ai futuri bandi agevolati.

Un modo – spiegano i vertici dell’agenzia – per contribuire fattivamente al rilancio dell’economia dopo la grave crisi che l’Italia ha attraversato a causa della pandemia globale. “Da qui a breve – spiegano Corrado Sorge e Francesco Pellecchia di Hubstrat – rinnovare i processi di trasformazione digitale delle imprese e la conseguente gestione sarà improcrastinabile, e non solo a causa del Covid. La digital transformation prima era poco più che un inglesismo, ora invece con la mutazione delle necessità e lo sdoganamento dello smart working è una necessità impellente di tantissime aziende. Consumi e azioni degli utenti stanno drasticamente cambiando: questo non è un male ma un’opportunità alla quale le PMI non devono farsi trovare impreparate”.

L’incontro è per chi: vuole far partire un nuovo progetto di impresa e necessità di una linea di credito agevolato e su misura; ha già un’azienda e vorrebbe confrontarsi con specialisti in marketing e comunicazione; ha necessità di una consulenza tecnica per lo sviluppo di un nuovo software, un’app mobile o un e-Commerce complesso. Hubstrat offre una consulenza gratuita de visu di circa 40 minuti con un consulente specializzato e un report elaborato dal team interno in risposta alle necessità emerse.

Comments

comments

Condivi il post su: