ERCOLANO- “EAT ART VESUVIO EXPO 2019”: WORK IN PROGRESS E RINVIO DATA.

Campania Felix

03/08/2019

313 visualizzazioni

ERCOLANO- (Anna Smimmo) – “Un evento davvero straordinario sarà presentato nella città di Ercolano dal titolo EAT ART VESUVIO EXPO 2019 che si sarebbe tenuto nei primi giorni di agosto ma che avrà luogo nel mese di settembre, per motivi di salute improvvisi”– è quanto afferma Ciro Iengo, promotore dell’iniziativa e Presidente dell’Associazione l’oro del Miglio.

Il giorno 30 luglio 2019 si è svolto un incontro durante il quale si è messo in piedi uno staff qualificato (in ogni campo professionale) pronto ad entrare in sinergia per la totale collaborazione per la riuscita di tale progetto che si sta portando avanti. Durante questo incontro tanti sono stati i punti affrontati: la scelta della data dell’evento e la richiesta di appuntamento con il sindaco della città di Ercolano, Ciro Buonajuto. In seguito si è centrata l’attenzione verso coloro che andranno a contribuire alla riuscita favorevole dell’evento: ristoratori, trattorie, Pizzerie e tante altre novità. Si é deciso che la location sarà sempre la Cittadella della cultura di corso Resina dove insistono il maggior numero di bellezze architettoniche delle ville vesuviane. In primis presso Villa Fastosa e la rinnovata Villa Campolieto ospiteranno la mostra di Pittura, Scultura, Artigianato di Eccellenza; mentre a Villa Favorita, Parco Urbano Miglio D’oro ospiteranno il Festival del Pomodorino e le sue Eccellenze della dieta mediterranea e dell’arte del Pizzaiolo. Non mancheranno sicuramente spettacoli di musica e canto per allietare le serate e la presenza di personaggi comici. Infine, Ercolano ospiterà due prestigiosi eventi:
– “Donne all’opera-Incontri Di… Vini”, un evento istituito al fine di celebrare la figura di Tonia Accardo, giovane mamma ercolanese scomparsa tragicamente per salvare la bimba che portava in grembo;
– “Premio Marcellino De Baggis” avendo come tema “un sorriso per la vita”.
Un evento, non solo di enogastronomia, che rispecchia l’anima e l identità di un territorio, fonte inesauribile di sapori e tradizioni. Il cibo, il vino insieme al patrimonio architettonico ed artistico attirerànno l ammirazione degli stranieri che restano sempre conquistati dall’ ospitalità della “Terra del SOLE”.

Comments

comments

Condivi il post su: