G.Cantalamessa, Coordinatore NCS Campania – ”A Napoli è a rischio la democrazia, intervengano il Sindaco e il presidente del Consiglio Comunale”.  

Campania Felix

11/02/2017

299 visualizzazioni

 

Napoli 11 febbraio 2017 – “Le minacce rivolte a Matteo Salvini da parte  un componente del consiglio comunale di Napoli sono di una gravità assoluta. Oltre a ricordare che Salvini è un componente del Parlamento Europeo, un segretario di partito e un futuro candidato alla presidenza del Consiglio dei ministri, vorrei ricordare che è anche un semplice cittadino italiano oltre che un padre di famiglia. Se questo è il clima con il quale la maggioranza in comune e quindi il Sindaco De Magistris intende accogliere Matteo Salvini sia chiaro, sin da subito, che intendiamo prendere le distanze dalle provocazioni ma, al tempo stesso, non possiamo e non vogliamo ignorare il pericolo per l’incolumità delle persone perbene e libere che parteciperanno alla manifestazione del prossimo 11 marzo a Napoli. Invitiamo il Presidente del Consiglio Comunale di Napoli e il Sindaco della terza città d’Italia, ad isolare estremisti e fanatici che potrebbero seriamente compromettere l’ordine pubblico e l’incolumità dei partecipanti. Il diritto a manifestare, la libertà e la democrazia, non possono essere appannaggio esclusivo di singole forze politiche o singoli cittadini. Questa deriva autoritaria della sinistra radicale in città, rievoca i momenti più bui della nostra Repubblica. Matteo Salvini sarà accolto in maniera positiva da migliaia di napoletani e dai tanti meridionali che verranno a Napoli da tutto il mezzogiorno per assistere ad un momento storico. Ognuno è libero di esprimere il proprio dissenso ma altro e minacciare “te la diamo noi una lezione bastardo…” e ancora sulla pagina face book Insurgencia annuncia “…ti daremo una lezione per il resto  della vita!”. Questa è violenza e noi non ci stiamo. Diamo e pretendiamo l’egual rispetto. Ora attendiamo sapere quali sono le posizioni del Sindaco e dal presidente dell’Assemblea cittadina”.

Così Gianluca Cantalamessa, coordinatore regionale di Noi con Salvini, commenta le minacce mosse a Matteo Salvini dalla consigliera comunale del gruppo DeMa.

Comments

comments

Condivi il post su: