Gennaro Oliviero (PD) – In “Piazza Grande” con Zingaretti.

Campania Felix

11/09/2018

873 visualizzazioni

NAPOLI-11 settembre 2018- ( Anna SMIMMO)- “Ho sposato il progetto presentatomi dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e concordo sulla ricostruzione del Pd e del centrosinistra – esordisce così il Presidente della Commissione Ambiente e consigliere regionale democratico, Gennaro Oliviero, accompagnato, in questo decisivo incontro, dal consigliere provinciale Pino Moretta, dal consigliere comunale di Marcianise Dario Abbate e dall’ex candidato sindaco di Maddaloni, Peppe Razzano.

Il domani appartiene a chi ha il coraggio di inventarlo. Non possiamo continuare a lamentarci, dividerci, isolarci fino alla disillusione e all’irrilevanza. Dobbiamo decidere di guardare all’avvenire come al territorio della speranza, della solidarietà e delle opportunità per tutti.”

“Dobbiamo offrire una speranza all’Italia e all’Europa – aggiunge – Hanno trasformato il governo di un grande Paese in un’agenzia del dilettantismo e del rancore.

Parlano una lingua gonfia di odio e di isterismo, che dice per poi negare di aver detto, che inganna i cittadini, disprezza gli avversari politici, irride la scienza. Indicano capri espiatori per sottrarsi sistematicamente alle loro responsabilità. Con loro l’Italia è destinata a un ruolo marginale e a un declino inarrestabile. Serve un nuovo Pd e serve un patto per tornare a crescere garantendo equità, giustizia sociale e senso di umanità. Serve, in altre parole, un nuovo patto per ridurre le disuguaglianze e restituire il futuro alle giovani generazioni.”

“Con estremo entusiasmo, voglio annunciare, pubblicamente, la mia adesione al Movimento di Zingaretti “Piazza Grande” e confermare la presenza del candidato alla Segreteria, nel mese di Ottobre, a Caserta, per una manifestazione di cui avrò l’onore di esserne l’organizzatore, come concordato con il Governatore laziale – le parole conclusive di Gennaro Oliviero.

 

Responsabile Comunicazione Consiglio Regionale Campania

 

 

Comments

comments

Condivi il post su: