Gennaro Oliviero (PD) -Interventi perequativo ambientali per il Comune di Castel Volturno

Campania Felix

21/12/2018

309 visualizzazioni

NAPOLI- (Anna SMIMMO)- “Durante la seduta odierna del Consiglio regionale, è stata approvata, all’unanimità,  la mia legge per l’attuazione degli interventi perequativo ambientali in favore del Comune di Castel Volturno – così il Presidente della Commissione Ambiente, Energia, Protezione Civile, il democrat Gennaro Oliviero Un passo in avanti per normalizzare la sperequazione sociale esistente in provincia di Caserta, specialmente nel Litorale Domitio. “La norma è stata pensata per le esigenze di un territorio con problematiche ben specifiche e particolari, tanto da renderlo unico in Campania e in Italia.

L’obiettivo – aggiunge – è dare continuità a quanto previsto dalla Legge 123/2017 del precedente Governo, con la Regione chiamata a fare la sua parte per consentire un’efficace erogazione dei servizi essenziali ai cittadini locali.

Sappiamo tutti che, l’effettiva popolazione è quasi il doppio rispetto a quella censita, pertanto le linee di azione di questa legge, non si fermano al miglioramento delle utenze indispensabili fornite dal Comune con un finanziamento da 1 Milione di Euro, quanto anche ad assicurare tutela ambientale, con azioni di contrasto allo sversamento illecito rifiuti e ai roghi inquinanti, inclusione sociale per favorire l’integrazione dei tanti immigrati regolari presenti, oltre al recupero aree urbane in ottica ripresa turistica.

Il provvedimento – conclude Oliviero –  intende portare a giusta valorizzazione il Litorale Domitio, per creare una nuova immagine al centro rivierasco e dare impulso a una ritrovata centralità di questo città dalle potenzialità inespresse, tarpate da scelte sbagliate.

 

Approvata in consiglio regionale la legge "Interventi perequativi ambientali per il comune di Castel Volturno" a firma del consigliere Gennaro Oliviero

Gepostet von Gruppo Pd Regione Campania am Freitag, 21. Dezember 2018

Ufficio Stampa Consiglio Regionale Campania

Comments

comments

Condivi il post su: