Giugliano: La Biblioteca resterà aperta rispettando il normale orario”

Campania Felix

03/05/2017

409 visualizzazioni

Lo annuncia il Sindaco, Antonio Poziello, confermando quanto già annunciato da diversi esponenti di maggioranza.
“Non faremo pagare agli studenti le carenze per la mancanza del personale. Nelle more di una soluzione stabile e definitiva, sposteremo una unità da altro settore alla biblioteca”, afferma il primo cittadino.
“L’annuncio del ridimensionamento provvisorio degli orari della biblioteca era stato fatto dal Direttore a seguito del pensionamento del dottor Paolo Buonanno. La soluzione trovata adesso, con lo spostamento di un dipendente che sostituisca l’unità andata in quiescenza, è chiaramente una ‘toppa’, nelle more di una riorganizzazione complessiva della macchina comunale che oggi vive nel suo complesso grandi difficoltà per la carenza del personale”.
“Se riusciamo ad assicurare servizi più o meno degni -rincara il primo cittadino- lo dobbiamo solo ed esclusivamente al grande senso di responsabilità del personale tutto e delle Organizzazioni sindacali”.
“Questi sforzi finora hanno funzionato, oggi però non bastano più.Tra pensionamenti ed altro, siamo scesi abbondantemente sotto il numero di dipendenti che ci consente di assicurare la tenuta dei servizi”.
Il Sindaco, ribadendo quanto annunciato in Consiglio comunale in tema di bilancio, conferma quindi la volontà di procedere a breve a nuove assunzioni “utilizzando tutti gli strumenti a disposizione, procedendo sia ad attingere a graduatorie già esistenti sia all’indizione di bandi di concorso per i vari profili professionali anche ricorrendo a convenzioni con il Ripam-Formez”.
“Il Decreto Enti Locali dell’11 aprile scorso ha finalmente elevato al 75% la quota di turn-over del personale dipendente. È ancora insufficiente, ma ci consentirà comunque di modificare il Fabbisogno per il triennio 2017-2019, aumentando il numero di assunzioni possibili per sostituire il personale che sta andando in quiescenza”.

Comments

comments

Condivi il post su: