Giugliano- Nuovo rogo sventato grazie all’utilizzo dei droni

Campania Felix

02/08/2019

157 visualizzazioni

 

GIUGLIANO-(Anna Smimmo) – La pira era pronta, l’ennesimo incendio pronto ad essere appiccato. Solito modus operandi: copertoni d’auto, carcasse di frigoriferi, plastica ed altri rifiuti altamente infiammabili. Sarebbe stata l’ennesima colonna di fumo che avrebbe avvelenato le campagne tra Giugliano e Parete.
Stavolta non è andata così. I droni dell’Aeronautica Militare, che costituiscono gli occhi dal cielo del dispositivo di prevenzione roghi della terra dei fuochi, hanno individuato la pira. La tempestiva comunicazione alla struttura del Commissario delegato alla Terra dei fuochi, Gerlando Iorio, è da questi al Sindaco di Giugliano, ha consentito di arrivare in tempo, attivando le
Squadre della Tecnoservice che hanno prontamente rimosso la pira.
“È la prima volta che i droni individuano in innesco e ci consentono di anticipare ed impedire un rogo – afferma il Sindaco, Antonio Poziello -. Il coordinamento istituzionale e l’integrazione tra le forze in campo stavolta ha funzionato. Ringrazio il dottor Iorio per la tempestività e per gli strumenti messi a disposizione. È evidente che il dispositivo di protezione delle nostre terre migliora ogni giorno di più. C’è ancora tanto da fare perché ci sono farabutti che continuano ad utilizzare la nostra terra come loro inceneritore o discarica. Ma oggi c’è qualcuno che veglia anche dall’alto”.

Comments

comments

Condivi il post su: