CONTRO GLI AUMENTI TAV ABBONATI

Campania Felix

23/01/2017

501 visualizzazioni

Segnalazione all’AGCM di abuso di posizione dominante della Società Trenitalia s.p.a. – Incremento del Prezzo degli abbonamenti Alta Velocità

In relazione agli aumenti esorbitanti e ingiustificati per gli abbonati dell’Alta Velocità imposti da Trenitalia s.p.a., come preannunciato nei giorni scorsi, abbiamo presentato come Federconsumatori insieme al Comitato Nazionale Pendolari Alta Velocità oggi all’AGCM-Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato una segnalazione di abuso di posizione dominante e contro l’incremento del prezzo degli abbonamenti.

Questo – dichiara il presidente della Federconsumatori Campania, Rosario Stornaiuolo– è solo il primo atto a tutela dei 2000 e più abbonati Av sulla tratta Napoli-Roma e Salerno-Roma che dal 1 febbraio di quest’anno potrebbero ritrovarsi con un aumento di circa il 49% del costo dell’abbonamento. Un aumento che inciderà non di poco sul paniere della spesa delle famiglie degli abbonati con il rischio di farli scivolare sempre di più in quella fascia di cittadini ai limiti dello stato di povertà relativa. Dato sempre più crescente nella nostra Regione.”

All’AGCM si richiede che

1) disponga in via d’urgenza la sospensione da parte della società Trenitalia s.p.a. dell’applicazione all’utenza degli annunciati aumenti tariffari degli abbonamenti Alta Velocità;

2) accerti la posizione di dominanza della società Trenitalia S.p.A. nell’offerta dei servizi di trasporto ferroviario AV in abbonamento;

3) accerti l’abuso di posizione dominante della società nella previsione e/o applicazione all’utenza dei pendolari AV dei citati aumenti tariffari.

Federconsumatori  Campania
Cs.so Umberto I °, 381 – 80139 Napoli
Tel. 081-4202363
Fax. 081.010.34.03
Mail: federconsumatori.cam@gmail.com
www.federconsumatoricampania.org

Comments

comments

Condivi il post su: