Il 27 agosto del 1950 moriva a Torino, Cesare Pavese

Campania Felix

27/08/2019

112 visualizzazioni

“Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono, ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese, perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune gioco di stagione.”

Cesare Pavese viene considerato uno dei maggiori intellettuali italiani del XX secolo. E’ stato uno scrittore, poeta, traduttore e critico d’arte, nato a Sano Stefano Belbo il 9 settembre 1908 e morto a Torino il 27 agosto 1950.

 

Comments

comments

Condivi il post su: