Il Piano spiaggia è realtà, soddisfatto Zannini con Pacifico e Piazza

Campania Felix

06/11/2019

242 visualizzazioni

 

MONDRAGONE-(Anna Smimmo) – “Nella serata di ieri, 5 novembre, il Consiglio Comunale – spiega l’Assessore ai lavori pubblici Giuseppe Piazza – ha approvato il Regolamento per la Gestione del Demanio Marittimo.
Un evento storico per la città di Mondragone considerato che tale materia è stata sempre nell’agenda politica degli ultimi trenta anni ma poi, nel concreto, non è stata mai disciplinata.
Partecipi di questo risultato, a cui va il giusto riconoscimento, sono stati i Consiglieri Comunali di maggioranza con cui c’è stato un continuo scambio di vedute ed opinioni, i sindacati balneari di categoria – continua Piazza -, con i quali si è avuto un proficuo confronto su tutte le tematiche attinenti la materia e l’Ufficio Tecnico Comunale, in particolare l’arch. Maurizio Di Grazia, il quale ha avuto – tra l’altro – il non trascurabile compito di sintesi tecnica di tutti i contribuiti pervenuti.
E’ apprezzabile anche il comportamento delle minoranze che, attraverso il loro voto di astensione, hanno riconosciuto la bontà e le peculiarità del progetto.
Sono molto soddisfatto del traguardo raggiunto, ma già stiamo lavorando ai passi successivi, quale sarà la delibera di Giunta Municipale di indirizzi all’Ufficio Tecnico Comunale per la predisposizione dei bandi pubblici, i quali ci permetteranno di assegnare nuove aree demaniali da destinare alla realizzazione di nuovi stabilimenti balneari e di Spiagge Libere Attrezzate.
In questo modo – conclude Piazza – la nostra città potrà finalmente disporre di un’offerta turistica variegata e attuale per rispondere adeguatamente alle nuove e sempre più stringenti richieste del turismo moderno.”
Anche il Sindaco Virgilio Pacifico si è detto molto soddisfatto per l’importante traguardo raggiunto: “Presto a Mondragone sorgeranno nuove spiagge libere attrezzate e nuovi stabilimenti balneari – spiega il Sindaco Virgilio Pacifico – nel tratto compreso tra la fiumarella e il torrente Savone. Mi limito ad offrire alla città questi dati, non credo ci sia bisogno di tante parole, cambieremo con i fatti il volto del nostro lungomare e della nostra spiaggia: in tantissimi ci hanno provato prima di noi, solo noi ci siamo riusciti.” L’approvazione del nuovo regolamento è stata accolta con grande soddisfazione anche dal Consigliere regionale Giovanni Zannini: “Questo provvedimento può avere un impatto rivoluzionario sul turismo e l’economia della nostra città. Abbandoniamo definitivamente il turismo mordi e fuggi delle spiagge libere senza regole e puntiamo su una gestione attenta e di qualità della risorsa mare. Di sicuro finirà la storia dei giornalieri che non lasciano un euro ai nostri commercianti, sporcano la spiaggia, si fanno il bagno e se ne tornano a casa. Sono certo – continua Zannini – che l’indicazione politico-amministrativa sarà quella di privilegiare le forme aggregative di giovani, ai quali spetterà il compito di raccogliere la sfida del rilancio turistico con idee innovative e una ricettività adeguata ai tempi moderni. Attendiamo ora gli avvisi pubblici; in questo modo Mondragone sarà in grado di fare la propria parte nell’ambito delle ingenti risorse che la Regione Campania sta investendo lungo per il Litorale Domizio. Infine – conclude Zannini -, ritengo doveroso complimentarmi per l’ottimo lavoro svolto dall’assessore Giuseppe Piazza, dal sindaco Pacifico, dai consiglieri e da tutti gli addetti ai lavori che hanno contribuito all’approvazione del regolamento”.

Comments

comments

Condivi il post su: