Il Presidente CO.RE.COM Campania M.Falco: “Fare rete insieme alla gente: una partecipazione attiva per il progresso del paese”.

Campania Felix

29/01/2019

144 visualizzazioni

GIUGLIANO/VILLARICCA- (Anna Smimmo)-Durante il corso-convegno tenutosi il giorno 26 gennaio 2019 presso l’Auditorium dell’I.I.S G. Minzoni di Giugliano dalle ore 9:00 alle ore 13:00 organizzato dall’ordine dei giornalisti della Campania, si è discusso di un tema molto attuale  “L’informazione tra Globalizzazione e identità nazionale: il ruolo delle Pro-loco”,  in collaborazione con le Proloco di Villaricca, presidente  e giornalista Armando De Rosa e con la proloco di Giugliano il cui Presidente  Mimmo Savino. Un’occasione di incontro e di dibattito con l’obiettivo di intraprendere un percorso mirato alla valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti: culturali, storici, sociali e commerciali.

Il Presidente CO.RE.COM Mimmo Falco, leader dei giornalisti pubblicisti nazionale, il quale presente al corso-convegno, nell’intervista su campaniafelix.tv canale 613/694 e Radio Svago, afferma- “E’ questa un’iniziativa che è stata portata avanti dalle Proloco di Villaricca e di Giugliano, mettendo insieme i vari mondi delle professioni del territorio andando a focalizzare il tema dell’informazione e della globalizzazione. Noi qui ,oggi, partiamo nell’intendo di fare squadra, fare rete insieme alla gente, avere una partecipazione attiva per il progresso del paese. Una delle tante prerogative che il CO.RE.COM ha è quella di valutare la bontà dei programmi (attraverso una commissione), avvicinare le istituzioni alla gente comune e di poter esprimere correttamente i propri lavori, i propri progetti attraverso l’emittente nazionale.” E ribadisce durante il suo intervento l’importanza di stare nei territori, tra la gente, parlare con le nuove generazioni, comprendere che esiste un realtà in tutta la provincia di Napoli di grande dimensione, di grande qualità, capacità turistica e di grande impegno sociale -“Noi siamo dei militari, dei soldati che non abbiamo gradi: il nostro unico grado, differente, è quello dell’amicizia. Nel rilancio del territorio e valorizzazione non ci fermeremo e né ci potranno fermare”.

 

 

Comments

comments

Condivi il post su: