LIQUIDAZIONE RISORSE PER LE POLITICHE SOCIALI DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE FORTINI  

Campania Felix

30/03/2017

345 visualizzazioni

 

La Giunta regionale è impegnata concretamente – fin dal suo insediamento – nella costruzione di un sistema di welfare inclusivo che consenta a tutti di essere inseriti – pienamente e per le proprie specificità – nel tessuto sociale, con particolare riguardo per le categorie più fragili come i disabili, gli anziani, i minori.

Il primo atto simbolico ma al tempo stesso concreto voluto dal Presidente De Luca,  è stato una variazione di bilancio che ha incrementato di 16 milioni il fondo per le persone con disabilità. Per non parlare dell’incredibile sforzo fatto per dare respiro agli Ambiti territoriali, che in questi ultimi anni sono stati sotto pressione, dal punto di vista burocratico ma anche dal punto di vista economico e finanziario, nei confronti dei quali abbiamo ereditato, dal 2010 ad oggi, un debito di 180 milioni di euro.

La Regione – dichiara l’assessore Fortini – si è fatta carico responsabilmente del problema, da una parte liquidando, per la prima volta, interamente le competenze – Fondo regionale politiche sociali 2016 e Fondo non autosufficienza 2016 per garantire gli assegni di cura alle persone prese in carico nelle cure domiciliari, con particolare riferimento ai disabili gravissimi ai quali è riservata una quota minima del 60% sul totale delle somme assegnate – dall’altro cercando di ripianare il debito. Dopo anni di sacrifici e attese da parte dei Piani di Zona, è stato pagato il 40% del debito accumulato negli anni scorsi, liquidando 120 milioni di euro in un anno.

Non abbiamo ancora liquidato il Fondo Nazionale solo perché non ci è stato ancora trasferito, ma avremo tempi rapidissimi. Inoltre, lo scorso dicembre, sul versante dei fondi per i libri di testo per le fasce più disagiate, la Regione ha liquidato ai Comuni, con uno sforzo organizzativo enorme, in soli 7 giorni dall’incasso, le somme derivanti dal riparto del contributo governativo spettante alla Campania, così come altrettanto tempestivamente ha liquidato le risorse destinate ai Comuni per il trasporto scolastico e l’assistenza specialistica agli studenti disabili.

Il ministro Poletti si è impegnato a reintegrare il Fondo Nazionale Politiche Sociali è stato ridotto del 70% a 99 milioni e quello delle Non Autosufficienze da 500 a 450 milioni, con un incremento di 50 milioni rispetto allo scorso anno.

La Regione Campania non è indietreggiata di un passo, raddoppiando le risorse: confermando i 15 milioni di euro sul Fondo Regionale Politiche Sociali con spesa libera, che ci consente proprio in questi giorni di liquidare il 100% agli Ambiti. E abbiamo fatto di più: abbiamo utilizzato il 50% dell’incremento del 10% sulla tassa automobilistica per coprire la quota sociale del socio-sanitario.

E’ evidente che l’amministrazione regionale ha messo in campo tutte le azioni per accelerare l’adozione di provvedimenti necessari per la liquidazione delle risorse, a dimostrazione di quanto siamo consapevoli che la nostra azione amministrativa determini la qualità della vita delle persone. Per noi tale impegno è una questione di civiltà prima ancora che di cultura amministrativa”, conclude l’assessore Fortini.

Comments

comments

Condivi il post su: