L’Unità Operativa Napoli, Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale in queste ultime notti è stata impegnata a dare supporto ai senza fissa dimora

Campania Felix

08/01/2017

477 visualizzazioni

L’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale  in queste ultime notti è stata impegnata a dare supporto ai senza fissa dimora in concomitanza dell’allerta meteo che ha generato una vera e propria emergenza gelo.

Le attività si sono svolte nelle ore serali e notturne delle ultime due notti, in modo da attivare immediatamente i soccorsi sanitari e sociali per coloro che dormono per strada trovando ricovero in porticati e gallerie del centro cittadino.

Gli agenti hanno supportato il lavoro dei volontari che distribuiscono cibi e bevande calde e nel contempo hanno proceduto ad accompagnare presso la stazione della Metro di Piazza Museo e quella di Piazza Vanvitelli le persone che hanno aderito all’invito di trovare riparo dal freddo in un ricovero di emergenza predisposto dall’amministrazione comunale, usufruendo delle aree coperte delle due stazioni.

Nella zona di galleria Principe, Piazza Cavour e Galleria Umberto si è riscontrata la presenza in totale di 12 persone per lo più stranieri dell’est Europa e del Marocco, di cui una metà hanno preferito essere accompagnati nella vicina stazione della metropolitana.In Piazza Vanvitelli hanno trovato ricovero nella metro due senza fissa dimora italiani.

Il serrato lavoro dell’U.O. TESM a supporto di coloro che dormono per strada continuerà fino a cessata emergenza freddo in collaborazione con i servizi sociali ed i volontari impegnati in città.

Comments

comments

Condivi il post su: