M5S, Ciarambino: “Covid center vuoti e contagiati a fare da untori negli altri ospedali”

Campania Felix

12/05/2020

187 visualizzazioni

La capogruppo regionale: “Nessun paziente nel presidio di Ponticelli, mentre salgono i contagi al Cardarelli”
“Siamo al paradosso. La Regione investe milioni di euro per realizzare Covid center prefabbricati che allo stato risultano completamente vuoti, mentre i pazienti Covid continuano a essere sparpagliati in tutti gli altri ospedali della Campania, contagiando operatori sanitari e pazienti ricoverati per altre patologie. Dopo quanto accaduto con l’ospedale di Pozzuoli e con la rsa Villa Mercede, l’emblema recente di un autentico disastro è ora Cardarelli, dove si sono registrati otto contagiati in due settimane, tra questi anche un medico e un’infermiera. Sono stati spesi 12 milioni per avere tre ospedali modulari vuoti, ma che dovrebbero ospitare i pazienti Covid di tutta la Regione, mentre ci sono contagiati che vengono assistiti da sanitari che contemporaneamente prestano le loro cure anche ad altri degenti, in reparti dove mancano dispositivi di protezione e non sono stati attivati percorsi differenziati”. Lo denuncia la capogruppo regionale M5S e responsabile nazionale sanità Valeria Ciarambino, che sulla vicenda depositerà un’interrogazione nelle prossime ore.
“Ed è assurdo che oggi il 118 denunci la mancanza di ricettività nei Pronto soccorso degli ospedali di Napoli e provincia, occupati da pazienti in isolamento in attesa dei risultati dei tamponi. De Luca ci spieghi per quale ragione, dopo averli pagati profumatamente, gli ospedali modulari di Ponticelli, Caserta e Salerno sono ancora operativi e vuoti. Sempre che la loro realizzazione non rientri in una delle solite operazioni mediatiche ma inutili a cui il governatore ci abituato in questi cinque anni”.

Comments

comments

Condivi il post su: