M5S, Muscarà: “Bike line, De Micheli mette a rischio la vita dei ciclisti”

Campania Felix

02/05/2020

185 visualizzazioni

La consigliera regionale “No al provvedimento che consente transito di bici e scooter sulla stessa corsia”
“Consentire il transito degli scooter nella stessa corsia destinata dalle biciclette equivale a mettere a serio rischio l’incolumità dei ciclisti. La proposta del ministro dei Trasporti De Micheli di consentire nelle ‘bike line’ il traffico misto moto e bici è assolutamente da bocciare. Si corre il serio rischio che i ciclisti scampati al Covid possano perire a seguito di incidenti”. Lo dichiara la consigliera regionale M5S Maria Muscarà. “Nei giorni scorsi – prosegue Muscarà – abbiamo sottolineato la necessità di promuovere, nella fase 2 della emergenza Coronavirus, misure che sostengano una mobilità urbana che non impatti sull’ambiente, tenuto conto che al trasporto pubblico si tenderà a privilegiare i mezzi propri, con un inevitabile impatto sull’ambiente. Bene gli incentivi per l’acquisto di due ruote, ma l’idea lanciata dal ministero di far coesistere mezzi a motore e biciclette sui percorsi dedicati non garantisce la sicurezza dei ciclisti, né tantomeno la loro salute”.
“Anche il Comune di Napoli – sottolinea la consigliera regionale – a differenza di altre città come Milano e Roma, è fortemente in ritardo sulla riorganizzazione della circolazione a due ruote. La città che ha sbandierato per anni di avere la pista ciclabile più lunga d’Europa, per ora ha affidato la faccenda a un questionario presente sul sito con cui si chiede ai cittadini in che modo desiderano sia stilato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Passaggi che non fanno altro che far perdere tempo prezioso in vista della riapertura delle attività”.

Comments

comments

Condivi il post su: