NAPOLI- Contrasto abusivismo trasporto pubblico

Campania Felix

17/09/2018

216 visualizzazioni

N

NAPOLI-  (Anna SMIMMO)- Continuano i controlli disposti della Polizia Locale di Napoli volti al contrasto dell’abusivismo nel trasporto pubblico, gli Agenti del Nucleo Mobilità Turistica della U.O. Chiaia, hanno effettuato una vasta operazione con appostamenti nelle strade prevalentemente battute dai tassisti abusivi, ossia via Milano, Corso Novara, Piazza Garibaldi, via Ponte di Casanova, via Nuova Poggioreale, via Don Bosco e via Stadera.
A seguito di tale attività sono stati sorpresi 7 tassisti abusivi con a bordo clienti che avevano pattuito una somma di danaro per essere condotti dalla periferia alla Stazione Centrale. Per gli abusivi è scattata la sanzione prevista dall’art 87 cds per il trasporto abusivo di linea ed i veicoli sono stati sottoposti a fermo amministrativo. Durante i controlli per alcuni veicoli sono emerse altre irregolarità ed in particolare per tre è emersa anche la mancanza di assicurazione. L’importo totale delle sanzioni riscontrate è di 8.580 euro.
Gli Agenti hanno poi continuato le loro attività a contrasto del noleggio abusivo nel centro cittadino utilizzando un’utenza mobile dedicata mediante la quale hanno contattato operatori abusivi che pubblicizzano le loro prestazioni sul web. Quindi, fingendosi clienti hanno concordato un appuntamento.

In un caso il trasportatore abusivo è stato contattato da presunto bed & breakfast di via Toledo per trasportare da piazza Trieste e Trento all’aeroporto dietro corrispettivo di euro 30,00 due turisti che avrebbero dovuto prendere l’ aereo.

Fermati al posto di controllo in via San Carlo, l’abusivo è stato verbalizzato con ritiro carta di circolazione e fermo amministrativo dell’auto, ai sensi art 85 c.4 e sanzione di euro 169,00. Il secondo tassista abusivo è stato contattato con le stesse modalità  dandogli appuntamento sempre in piazza Trieste e Trento per destinazione Sorrento dietro compenso di euro 60,00 solo andata.

Fermato in Cavalli di Bronzo è stato verbalizzato ai sensi dell’art.85 c.4 con ritiro carta circolazione e fermo amministrativo del veicolo per due mesi.

UFFICIO STAMPA COMUNE NAPOLI

Comments

comments

Condivi il post su: