Napoli,Due anni fa è nato l’Ufficio Cinema del Comune

Campania Felix

12/03/2017

362 visualizzazioni

Due anni fa è nato l’Ufficio Cinema del Comune incardinato presso la Direzione Cultura, con l’obiettivo di incentivare la scelta di Napoli come ambientazione di film, serie tv e spot. Il cinema e la televisione rappresentano, infatti, un’opportunità di sviluppo economico ed occupazionale, nonché un volano di promozione turistica su cui l’Amministrazione  ha deciso di investire creando una struttura in grado di supportare le produzioni e di semplificare l’iter delle  autorizzazioni per le riprese. Ad oggi l’Ufficio Cinema ha collaborato con oltre 250 produzioni e con TV straniere, dalla Cina al Canada, da India e Corea a Turchia, Giappone, Russia, Polonia, Belgio, Francia, Spagna.

Va anche sottolineato che oltre ad aver contribuito alla promozione dell’immagine della città, questa attività ha  anche determinato notevoli effetti economici diretti, indiretti ed indotti, stimati – solo per 11 delle produzioni più grandi – in 27 milioni di euro.  La sola spesa diretta per impiego di personale delle troupe  e del cast artistico, forniture, alloggi, ristorazione e catering, trasporti locali, location ed altri costi di produzione,  ammonta a circa 18 milioni di euro. La percentuale di personale locale della troupe e del cast artistico, è risultata pari ad una media del 60% con picchi dell’80% per le co-produzioni che hanno coinvolto soggetti locali.

Tra i numerosi cortometraggi, trasmissioni tv, web serie, spot, videoclip, documentari, si segnala – in particolare – la collaborazione operativa  con il docu-film di prossima uscita “Pino Daniele: il tempo resterà”, il film “Falchi” ora nelle sale, il kolossal americano “Mary Magdalene” ed il primo lungometraggio con la regia di Rupert Everett “The happy prince”.  E  per le serie TV oltre al ventennale “Un posto al sole”, i successi della Rai “I bastardi di Pizzofalcone”, “Non dirlo al mio capo”, “Sotto copertura”.

Comments

comments

Condivi il post su: