Non sembra trovare fine la lunga fase di crisi del gruppo aeronautico Dema

Campania Felix

08/12/2016

396 visualizzazioni

Non sembra trovare fine la lunga fase di crisi del gruppo aeronautico Dema tra i più importanti fornitori di Leonardo-Finmeccanica. Era nell’aria da giorni la notizia del possibile fallimento della trattativa con il fondo LCV.

Il calo delle commesse dalle aziende di Leonardo, sia a Napoli che a Brindisi, e la grave situazione finanziaria sembrava avesse trovato uno sbocco con l’ingresso di un fondo finanziario americano. Tramonta, con l’uscita dalla partita degli americani, anche questa soluzione cui si è lavorato da mesi, dopo il fallimento della trattativa con il gruppo Seri della scorsa Primavera.

La chiusura della trattativa con il fondo LCV sarebbe stata comunicata dall’azienda ai sindacati. Gli investitori americani pare abbiano rinunziato definitivamente alla possibilità che finora era stata prospettata di un loro ingresso nel gruppo aeronautico napoletano e i motivi della rinunzia sarebbero nelle condizioni finanziarie del gruppo partenopeo e nell’alto rischio per il fondo Usa dell’operazione.

Comments

comments

Condivi il post su: