Oliviero (PD): Piano Energetico Ambientale, ok in Campania dopo trent’anni.

Campania Felix

17/10/2018

864 visualizzazioni

NAPOLI- (Anna SMIMMO)- “Scontavamo un ritardo più che trentennale, adesso si apre una nuova fase per le fonti energetiche in Regione Campania – così il Presidente Commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile, in Consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero.

Eravamo una delle poche regioni italiane che non aveva ancora recepito il Protocollo di Kyoto, oltre a lasciare la materia nella più completa anarchia normativa.”

“Oggi, il lavoro e l’impegno certosino portati avanti nella mia Commissione – aggiunge – su una proposta di legge presentata dal sottoscritto, dopo l’ostracismo della precedente legislatura, viene approvata con un impegno di tutta la maggioranza per legiferare su una materia a carattere programmatico, ribadendo quanto di buono possa fare il Consiglio regionale, nel supportare e migliorare l’azione della Giunta.

Nel dettaglio, viene recepito l’obiettivo 20-20-20, ovvero: 20% della produzione energetica da rinnovabili; + 20% in efficienza energetica; riduzione del 20% per le emissioni climalteranti.

Inoltre, vengono puntualmente definiti i compiti dell’Ente Regione e di quelli locali, oltre alla specificazione dei vari iter autorizzativi, con l’introduzione di procedimenti semplificati, sempre nel massimo rispetto di ambiente e paesaggio.

Oltre a questo, si stimola ricerca e sviluppo nel campo delle energie rinnovabili, nonché studi sull’efficientamento, di concerto con Università campane e società leader di settore. Viene sancito il diritto all’approvvigionamento energetico per territori e cittadini più svantaggiati.”

“Oggi mi sento di poter dire – conclude il democrat Gennaro Oliviero – che è una bella giornata, abbiamo regole certe per usare al meglio il bene energia e svoltiamo in direzione di una Campania sempre più green.”

Consiglio Regionale della Campania

Comments

comments

Condivi il post su: