OLTRE 30 MILA PRESENZE ALLA 131esima EDIZIONE DEL CARNEVALE DI CAPUA DEDICATO ALLA IELLA.  

Campania Felix

01/03/2017

351 visualizzazioni

ILLUMINATI PER L’OCCASIONE ANCHE I FOSSATI E PORTA NAPOLI

Una edizione degna dei suoi 131 anni di storia quella che ieri sera, martedì crasso, ha calato il sipario sul Carnevale di Capua edizione 2017.

Oltre 30 mila persone, provenienti da tutta la Campania, hanno premiato gli sforzi di una città che non si è arresa di fronte alle scarse risorse di un Comune in dissesto finanziario e contro i margini di tempo strettissimi per l’organizzazione.

Hanno fatto squadra tutte le forze cittadine, pubbliche e private, a partire dai commercianti alle scuole, dalle associazioni alle istituzioni civili e religiose, fino ad arrivare ad ogni singolo cittadino che si è reso protagonista del recupero di una tradizione dopo anni di d’identità perduta.

E, per l’occasione, anche due tra i siti più prestigiosi della città sono stati illuminati dopo anni di buio:  come i Fossati e Porta Napoli

“Il Carnevale edizione 2017 era dedicato alla iella – ha sottolineato Raffaele Modugno, commissario all’Acage (Agenzia Carnevale e Grandi Eventi) per nomina del sindaco Cantore – ma il successo che ha ottenuto ha sconfitto anche quella. Un tripudio di colori e di allegria che ha premiato la forza della coesione che questa città ha dimostrato. Il mio grazie speciale va alle scuole di Capua rivelatesi il valore aggiunto di questa storica manifestazione”.

E l’intera città si è mobilitata per contribuire, anche economicamente, alla buona riuscita della kermesse che quest’anno festeggiava il suo 131esimo compleanno con appena 8mila euro stanziati dal Comune in dissesto finanziario. Di contro una festa durata 5 giorni, circa 900 figuranti in strada tra carri e animazioni non stop, e gran finale di spettacolo e ospiti in Piazza dei Giudici ogni sera.

 

Comments

comments

Condivi il post su: