Pozzuoli apre le braccia alla sede della fondazione “Maria Guarino A.M.O.R. Onlus”

Campania Felix

27/06/2017

759 visualizzazioni

Sabato 24 giugno, a Pozzuoli, nell’incantevole scenario della Maison Toledo, si è svolta l’inaugurazione della fondazione “Maria Guarino A.M.O.R. Onlus”, alla presenza di istituzioni, personalità del mondo scientifico e della ricerca, nonché numerosi medici volontari e pazienti.
A moderare i lavori Sergio Angrisano, giornalista, nonché responsabile della comunicazione della Fondazione.

L’associazione A.M.O.R. Onlus è stata realizzata allo scopo di far accedere tutti i malati alle cure con gas medicali. Obiettivo principale è dunque quello di estendere la rete di “Medici volontari”, al fine di una copertura totale nell’ambito del territorio italiano.

E’ stato il Presidente della Fondazione, Prof. Carlo Luongo, nel suo toccante intervento, ad aprire il dibattito, traducendo in pratica i valori della ricerca e lo spirito per cui è nata la Fondazione, e dunque ripercorrendo gli elementi nati nel corso di oltre trenta anni di attività.
Una carriera, la sua, di studi dedicati alla ricerca. Tantissime le pubblicazioni prodotte, molti i riconoscimenti internazionali, master universitari rivolti, in particolare, a formare giovani medici. Ma è stata soprattutto l’attenzione, la cura e la perseveranza, giorno dopo giorno, che hanno fatto crescere la Fondazione, consentendoci oggi di realizzare un sogno.
Lo studio e l’applicazione dei gas medicali, nonché  l’utilizzo dell’iperbarica fanno di Carlo Luongo un pioniere della ricerca delle terapie adiuvanti nella cura di tantissime patologie, non ultima, l’applicazione nel trattamento delle malattie oncologiche, che ad oggi ha fatto registrare importanti risultati.
L’utilizzo dei gas medicali non è un “protocollo”, bensì un importante modello terapeutico, da un’analisi della letteratura scientifica risalente al 1931, tramite lo studio del Prof. Warburg, il quale individuò come differenza fondamentale tra le cellule sane e quelle cancerose la velocità di flusso della glicolisi: questo evento, confermato anche da analisi recenti, è tuttora indicato come effetto Warburg.
Riconoscimenti sugli effetti benefici nell’utilizzo dei gas medicali arrivano anche dalle considerazioni espresse da importanti studiosi. Un innegabile successo scientifico dunque. Un ulteriore importante testimonianza arriva dalla SIOOT, Società Italiana per l’Ossigno Ozono Terapia, che, dalle pagine del proprio sito istituzionale, esalta i risultati ad oggi conseguiti dalla Fondazione Maria Guarino A.M.O.R. Onlus.

“Il concetto di comunità per la nostra Fondazione è estremamente importante” ha espresso il vice Presidente della Fondazione, dott.ssa Margherita Luongo, “Lo spirito che esalta la passione per la ricerca, e l’opera dei medici del tutto volontaria rappresentano l’umanizzazione della nostra opera. Nello stesso modo, – ha continuato – grazie alla Fondazione le persone devono continuare a sentirsi parte della comunità. Riteniamo per cui fondamentale la cura dello stato psicologico dei “pazienti-guerrieri”, lo stato d’animo di ogni singolo paziente è dovuto ai risultati incoraggianti che quotidianamente permette loro di migliorare lo stile di vita ed a favorire il ritorno alla normalità, pur consapevoli di avere patologie importanti, che in molti casi, dopo il trattamento di ossigeno-ozono terapia, fanno registrare incoraggianti miglioramenti, ed in alcuni casi la totale guarigione.”

Le attività della Fondazione hanno una valenza sociale importante. Sentirsi orgogliosi e fieri di essere parte di una comunità tiene vivo, nel cuore dei medici volontari, un senso di appartenenza e una voglia irrefrenabile di continuare nella ricerca.
“Le persone che frequentano la Fondazione sono oggetto di una continua attenzione da parte della nostra”, ha poi concluso Margherita Luongo, “Una vera e propria famiglia, e ne sono consapevoli tutti. Certamente per fare questo sono necessari alcuni presupposti: uno spazio fisico prima di tutto, ed oggi siamo qui per inaugurare la sede di Pozzuoli. Risorse economiche, inoltre. Per adesso ci autofinanziamo, il 5 x 1000 e le piccole donazioni sono gli unici proventi, fonte di sostentamento per la vita della Fondazione, i nostri pazienti ricevono una assistenza completamente gratuita e di questo andiamo fieri.”.
La forza della Fondazione è un angolo di vita privilegiato in cui si crea una relazione speciale, in particolare con i bambini che sono seguiti nelle terapie, molti dei quali colpiti da patologie oncologiche importanti.
Oltre alle attività terapeutiche, la Fondazione sostiene e promuove  progetti ed eventi che approfondiscono ed intrecciano scienza e ricerca. Organizza, in collaborazione con le Università, Master di II° livello per l’utilizzo dei gas medicali, ossigeno-ozono.
La Fondazione promuove occasioni di confronto sui temi e le applicazioni e benefici dell’ossigeno – ozono, quale importante adiuvante ai protocolli tradizionali.
Nel rispetto dei princìpi etici della medicina, la “Fondazione Maria Guarino A.M.O.R. Onlus” è punto di riferimento Nazionale. Essa è infatti presente in molte regioni italiane e sono sempre più numerose le richieste di adesione da parte di medici, e la presenza in sala di tantissimi professionisti provenienti da diverse regioni ne è la dimostrazione.
L’inaugurazione della Fondazione dunque non è da considerarsi un traguardo, quanto piuttosto una importante tappa di un lungo percorso che sappiamo difficile, ma che, grazie anche e soprattutto alle tante testimonianze dei pazienti, crediamo possibile.
Insieme si può.

 

 

Sara Barone

Comments

comments

Condivi il post su: