Pozzuoli, il 15 agosto la tradizionale sfida del “Pennone a Mare”. In gara 15 pescatori puteolani.

Campania Felix

06/08/2019

140 visualizzazioni

Pozzuoli, (Anna Smimmo)- Alle ore 16:30, sul Molo Caligoliano del porto di Pozzuoli, avrà luogo come ogni anno il tradizionale “Pennone a Mare – Palo di Sapone”, organizzato dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco di Pozzuoli, in collaborazione con la Parrocchia Santa Maria delle Grazie e il Comitato dei Pescatori di Pozzuoli. Nella tradizionale sfida all’ultima bandierina, in omaggio all’Assunzione di Maria, gareggeranno quindici pescatori puteolani in una goliardica prova di coraggio ed equilibrio.
Il “Pennone a Mare – Palo di Sapone”, in dialetto puteolano ‘U Penn(e)one o ‘U Pal ‘i Sapo(u)ne, è una festa popolare legata alla devozione dei pescatori puteolani per l’Assunta, protettrice della gente di mare. Sull’estremità di un palo in legno di 15 metri cosparso di grasso animale, sospeso sul mare e posto a 45 gradi rispetto alla banchina, vengono collocate tre bandierine, corrispondenti ad altrettanti gradini del podio. A vincere la prova sarà il pescatore che, camminando sullo scivoloso palo, riuscirà a strappare una delle tre bandierine prima di cadere in mare. Al termine della gara, secondo tradizione, i partecipanti si recheranno nella chiesetta dell’Assunta a Mare per la messa e la processione per le vie del centro storico.
Questi i nomi degli sfidanti di quest’anno: Vincenzo Perrotta (Capitano), Carlo Perotta, Mario Clivio, Florido D’Oriano, Luigi Rezzo, Salvatore Corcione, Biagio Rezzo, Marco D’Avanzo, Gennaro Rezzo, Gioacchino Rimoli, Gennaro Di Donato, Antonio Rezzo, Luigi Esposito, Pasquale Rocco, Ciro Basile. Fuori gara Francesco Di Domenico (Presidente Comitato dei Pescatori di Pozzuoli).
Il programma:
Ore 16:00 vestizione e benedizione degli atleti partecipanti alla gara nella chiesetta dell’Assunta a Mare.
Dalle ore 16:30 e fino alle 18:00 i pescatori puteolani gareggiano nella tradizionale sfida all’ultima bandierina.
Alle ore 18:00 celebrazione della Santa Messa per tutta la comunità nei pressi della pittoresca chiesetta dell’Assunta a Mare.
La giornata si concluderà alle ore 23:00 circa, presso il Molo Caligoliano, quando, in deroga al divieto di esplosione di fuochi d’artificio su tutto il territorio comunale, disposta per la presenza di “un evento liturgico e folcloristico fortemente sentito” dalla comunità puteolana, ci sarà lo spettacolo pirotecnico organizzato dal Comune di Pozzuoli.

Comments

comments

Condivi il post su: