Sentenza sulla strage di Monteforte Irpino, il sindaco di Pozzuoli: «Comprendo il disappunto e le aspettative, solo le motivazioni potranno fare chiarezza»

Campania Felix

11/01/2019

172 visualizzazioni

 
 
POZZUOLI- (Anna SMIMMO)- Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia interviene sulla sentenza di primo grado del processo sulla strage dell’autobus che il 28 luglio 2013 precipitò dal viadotto Acqualonga dell’autostrada A16 nel territorio comunale di Monteforte Irpino:
«La sentenza emessa oggi dal tribunale di Avellino rappresenta l’epilogo di uno dei fatti più drammatici e dolorosi che hanno caratterizzato la vita più recente della città di Pozzuoli – dice il primo cittadino -. Sono state inflitte pene severe che certo non potranno alleviare il dolore immenso di chi ha perso gli affetti più intimi in quel tragico incidente. Ho vissuto con profonda commozione e intensa partecipazione interiore tutta la vicenda, dal giorno del dramma fino all’esito odierno di un lungo percorso giudiziario. Comprendo, pertanto, le aspettative e le emozioni di coloro che hanno manifestato il loro disappunto per i distinguo sulle responsabilità fatti in sentenza. Solo la lettura delle sue motivazioni potrà fare chiarezza sulle ragioni di tale decisione».
Ufficio stampa

Comments

comments

Condivi il post su: