SUD, MAZZONI (CAMPANIA LIBERA): “BENE PROVENZANO SU FONDI UE. PIÙ FISCALITÀ DI VANTAGGIO, MENO REDDITO DI CITTADINANZA”

Campania Felix

07/08/2020

114 visualizzazioni

 

“Il ministro Provenzano ha ragione quando afferma che se sommiamo le risorse del Recovery Plan, del Piano straordinario per il Sud e del Fondo di Coesione avremo un’occasione storica per ridurre il gap tra Nord e Mezzogiorno. Il tema però è come investire, presto e bene, queste risorse per generare investimenti e occupazione. Compito del Governo sarà lavorare d’intesa con le Regioni per persuadere la Ue sull’importanza della leva fiscale quale strumento indispensabile per generare la crescita del Meridione”, così Erminia Mazzoni, capolista di Campania Libera alle prossime elezioni regionali, commenta l’intervento del ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, nel question time di ieri alla Camera dei Deputati.

 

“Sulla fiscalità di vantaggio si può anche intervenire subito, già dal DL Agosto, sfruttando le deroghe per gli aiuti di Stato fissate dalla commissione Ue, ma quel che conta è che il Governo porti avanti il negoziato per utilizzare la fiscalità di vantaggio in un arco temporale più lungo”, prosegue Mazzoni. “Provenzano spiega che sarà fondamentale investire le risorse europee sul rinnovo generazionale nella Pubblica Amministrazione, ma occorre prima riformare la PA, renderla più efficiente e moderna, poi fare le assunzioni. Dobbiamo semplificare le regole per completare le opere incompiute e colmare il gap infrastrutturale con il Nord e, ancora, investire in ospedali, asili, scuole. Ma per raggiungere questi obiettivi non sono più giustificabili politiche assistenziali come il reddito di cittadinanza. Servono vere politiche attive del lavoro. Le risorse europee vanno trasformate in investimenti e gli investimenti in nuova occupazione. Tutto questo – conclude Mazzoni – non può prescindere dalla concertazione con le Regioni. La programmazione deve partire dal territorio”.

 

Comments

comments

Condivi il post su: