Tavolo di conversazione “Napoli, il Mediterraneo, l’Europa”

Campania Felix

20/05/2019

67 visualizzazioni

 

NAPOLI- (Anna Smimmo)- “Napoli, il Mediterraneo, l’Europa”, in programma Mercoledì 22 Maggio dalle 15 e 30 al Maschio Angioino nella sede della Fondazione Valenzi,l’istituzione internazionale dedicata a Maurizio Valenzi, parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983, intende proporre una riflessione a partire dalle diverse occasioni che videro Maurizio Valenzi, nel suo articolato percorso politico, confrontarsi con il tema dell’Europa.

Lucia Valenzi ha dichiarato: “La Fondazione Valenzi non si è mai schierata elettoralmente, né lo farà in futuro, vuole però essere presente sui temi istituzionali e politici, in particolare in questa campagna elettorale che sembra spesso lontana dai veri temi del destino dell’Europa”.

Valenzi sposò con convinzione il sogno spinelliano di una Europa federale, forte e solidale, diventandone uno dei maggiori sostenitori. Fu, inoltre, interprete di un’Europa che sentiva profondamente legata alle sorti delle aree più deboli e arretrate tra cui il Mezzogiorno d’Italia e concentrò il proprio impegno per l’Europa intorno a tre temi principali: l’intervento comunitario a favore del Mezzogiorno, l’affermazione di un’Europa come strumento di solidarietà e pace fra i popoli, l’instaurazione di solide relazioni con il Mediterraneo e in particolare con i Paesi del Maghreb.

A partire da questi temi di eccezionale attualità, il dibattito si propone di offrire, alla vigilia delle elezioni europee 2019, spunti di riflessione e approfondimento sulle principali sfide e opportunità che l’Unione europea è chiamata ad affrontare.

Dopo i saluti istituzionali di Monica Buonanno, assessore al Lavoro con delega alle politiche di coesione e finanziamenti europei, interverranno al dibattito moderato da Ottavio Ragone, capo della redazione napoletana di Repubblica: Pier Virgilio Dastoli, presidente del Movimento Europeo; Renato Di Gregorio, responsabile del progetto Europa di Ventotene; Paolo Pane, dottore di ricerca in Storia delle Istituzioni Politiche Europee dell’Università Federico II.

 

Comments

comments

Condivi il post su: