Tour Irpino per il Sottosegretario Umberto DelBasso De Caro dal21 al 23 Ottobre

Campania Felix

19/10/2016

405 visualizzazioni

NOTA STAMPA

Tour irpino questo fine settimana per il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti on. Umberto Del Basso De Caro. Venerdì 21 ottobre alle ore 18 sarà a Grottaminarda e alle ore 20 a Nusco. Due tappe nel corso delle quali parlerà prima di tutto sull’argomento che riguarda il suo Ministero, le Infrastrutture e i Trasporti e poi sul Referendum in programma il 4 dicembre.
Mentre domenica 23 ottobre alle ore 10,00 sarà a Rotondi, nella sala consiliare, dove parteciperà al dibattito “Una Domenica per il Sì”. Insieme al Sottosegretario Del Basso De Caro interverranno: Rosetta D’Amelio (Presidente del Consiglio Regionale della Campania) e Massimiliano Manfredi (Componente della Commissione Parlamentare delle Politiche Europee). Modererà il dibattito Marco Staglianò (Direttore di Orticalab).
Sabato 22 ottobre invece il Sottosegretario al Mit sarà alle ore 18 a Bucciano, in Valle Caudina, per partecipare alla tavola rotonda “Campania 2014/2020: Sviluppo, agricoltura e aree interne, la road map dei fondi europei”. Un’iniziativa organizzata e promossa dal Circolo del PD di Bucciano “E.Berlinguer” che si terrà presso l’aula consiliare del comune caudino. Dopo i saluti di rito del segretario provinciale del PD, Carmine Valentino e l’introduzione del segretario del circolo dei democratici di Bucciano, Samuele Ciambriello, si entrerà nel vivo della discussione. Alla tavola rotonda, prenderanno parte le organizzazioni agricole; poi Franco Alfieri, consigliere delegato del presidente della Regione Campania alla Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca; Erasmo Mortaruolo, consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura in Regione; Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario alle Infrastrutture ed ai trasporti e Rosetta D’Amelio, presidente del consiglio regionale della Campania. Il dibattito, sarà moderato dal giornalista di Linkabile, Pasquale Ciambriello.

Comments

comments

Condivi il post su: