VI Congresso regionale della Fistel-Cisl Campania, 6 e 7 aprile a Villa Angelina a Massa Lubrense

Campania Felix

15/03/2017

972 visualizzazioni

locandinacongressofistel“Rappresentiamo persone, consolidiamo il lavoro, diamo valore al futuro: proposte e azioni per un lavoro migliore e per tutti”.

Con questo slogan è stata ufficializzata oggi la kermesse regionale della Fistel-Cisl Campania, organizzazione di categoria della Cisl che rappresenta i lavoratori delle Telecomunicazioni, dello Spettacolo, dell’Editoria, del Cinema e del Tempo libero, che si svolgerà a Massa Lubrense il prossimo 6 e 7 aprile.

Ambiziosa e di prestigio la location scelta per l’evento. Il VI Congresso regionale dell’organizzazione sindacale guidata dalla segretaria generale Annamaria Furlan si svolgerà infatti nella splendida cornice di Villa Angelina, uno dei luoghi più affascinanti e carichi di storia di tutta la Costiera.

“Abbiamo fortemente voluto celebrare il nostro congresso regionale nella fantastica atmosfera di Villa Angelina perché riteniamo che una delle principali funzioni di un sindacato moderno sia anche quella di contribuire ad esaltare le eccellenze del nostro territorio.”

A parlare è Salvatore Topo (nella foto), segretario IMG_20161125_102253generale uscente della Fistel- Cisl, che aggiunge: “Abbiamo lavorato sodo in questi anni, il mondo del lavoro è cambiato e il sindacato ha dovuto fare i conti con l’esigenza di salvare l’occupazione contribuendo, con la gestione oculata delle molteplici crisi aziendali, a consolidare le persone nei posti di lavoro per dare maggiore valore alla speranza nel futuro. In questa ottica e con la convinzione di aver lavorato onestamente e con sacrificio e passione ci presentiamo al congresso per accettare le prossime esaltanti sfide che vogliamo vivere insieme alla classe dirigente dell’Organizzazione che in questi anni è cresciuta tantissimo in termini di maturità e di competenze acquisite sul campo”.

Saranno oltre cento i delegati provenienti da tutte le aziende del settore che si confronteranno nella due giorni di lavori e dibattiti. Attese, inoltre, le delegazioni manageriali delle principali aziende che operano nella cornice contrattuale della categoria, a cominciare da quelle di TIM, VODAFONE, WIND, ALMAVIVA, ASSIST, VISIANT, la delegazione del Teatro San Carlo, quella del mondo dell’Esercizio Cinematografico con le delegazioni dei due principali player Uci e The Space e le delegazioni del mondo dell’Editoria guidate da Edizioni Simone e Esse Libri.

Al centro del dibattito anche i temi del welfare, della sicurezza, il ruolo sempre più importante occupato dalle donne sia nei processi decisionali aziendali che in quelli sindacali e la necessità di ricercare sempre più sinergie e convergenze con le istituzioni, a cominciare dal Comune di Napoli e dalla Regione Campania che saranno certamente presenti, tra gli ospiti istituzionali di maggior rilievo, con gli assessori al lavoro Enrico Panini e Sonia Palmeri.

Porteranno, infine, il proprio saluto ai delegati le rappresentanze delle altre organizzazioni di categoria del mondo sindacale.

Concluderà, quindi, i lavori del Vi Congresso regionale della Campania il segretario generale nazionale della Fistel- Cisl Vito Vitale.

(Fonte: Ufficio Stampa)

Comments

comments

Condivi il post su: