Apocalisse a Venezia, città sommersa da acqua.

Campania Felix

13/11/2019

578 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – Continua senza freno la crescita dell’acqua alta a Venezia: alle ore 22.50 la stazione di rilevamento della Punta della Salute ha registrato 187 centimetri sul medio mare. E’ la seconda misura della storia, dopo i 194cm dell’alluvione del 1966. Il Comune di Venezia si appresta a dichiarare lo stato di calamità. I veneziani stanno vivendo con paura e forte apprensione questo improvviso aggravamento del maltempo che rischia di avere fortissime ripercussioni sul centro storico. I veneziani stanno assistendo attoniti, dalle finestre di casa, o collegati al web, alla laguna che mano a mano è entrata nelle calli, nelle piazze, si prendeva i masegni e sommergeva ogni cosa. E la città è arrivata al collasso.

 

Comments

comments

Condivi il post su: