Assisi, record di presenze per Unto-2019: Unesco Natura Territorio e Olio.

Campania Felix

04/11/2019

632 visualizzazioni

Foto di Alessandro Guerriero.

Assisi-(Anna Smimmo)- Boom di presenze nel weekend della festività dei Santi e dei Morti, 1 e 2 novembre 2019, per i luoghi francescani in Umbria scelti per trascorrere da soli, in gruppo o in compagnia degli amici a quattro zampe momenti di fede e di assoluta tranquillità. La Via di Francesco e i cammini dell’Umbria sono sempre più anche un fenomeno mondiale, con pellegrini provenienti dai cinque continenti, 50 nazioni e oltre 1.000 città.
Tanti i pellegrini italiani ma non solo, in crescita  anche pellegrini tedeschi, francesi, americani e austriaci, ma anche camminatori dall’Alaska, che confermano la città di San Francesco e l’Umbria “tra le mete più importanti e amate in Italia”. Di questo numero record di pellegrini, circa 15.000 hanno percorso i sentieri francescani verso Assisi. “Attraverso i cammini si cerca di tornare alle radici della propria esperienza umana che sembra oggi smarrita nel panorama che stiamo vivendo” ha affermato il custode del Sacro convento padre Mauro Gambetti.

Ad Assisi, città patrimonio dell’Unesco, dal 31 ottobre al 24 novembre, torna Unto 2019 – Unesco Natura Territorio Olio, una manifestazione dove si presenta il prezioso olio extravergine di oliva Dop Umbria dei produttori di Assisi e dove è possibile incontrare piccoli agricoltori, artisti, visitare i frantoi, degustare i prodotti della nostra terra e scoprire i bellissimi castelli, i luoghi romiti, le chiese meno conosciute, i luoghi dell’arte sparsi nel territorio.

Un evento “a macchia d’olio” che arricchirà il territorio di momenti volti ad esaltare l’oro verde e i suoi molteplici utilizzi accompagnato da approfondimenti, passeggiate naturalistiche, visite guidate alla città, momenti musicali con il fine di scoprire angoli noti e meno conosciuti di Assisi.

Il programma di Unto 2019 è realizzato nell’ottica di valorizzare il patrimonio storico e culturale legato alle produzioni tipiche del territorio di Assisi. Molte le iniziative messe in campo, con un progetto che coinvolge tutti gli attori del sistema turistico di Assisi: le Pro Loco, gli imprenditori agricoli, le associazioni di categoria e non, e naturalmente cittadini e visitatori.

Assisi città d’arte e uno scrigno della nostra amata e meravigliosa Italia.

Comments

comments

Condivi il post su: